DC Comics Wiki
Advertisement
DC Comics Wiki

Aaron Helzinger, conosciuto anche come Amigdala, è un detenuto dell'Arkham Asylum.

Biografia[]

Secondo Edward Nygma, Helzinger è estremamente suscettibile alle critiche a causa della madre abusiva ed è in cerca di amore e attenzione (arrabbiandosi quando non ne ottiene). A un certo punto della sua vita, Aaron uccise la sua famiglia a mani nude.

Evasione da Arkham[]

Mentre si trova all'Arkham Asylum come detenuto, Helzinger viene sedotto da Barbara Kean, la quale gli chiede se vuole essere suo amico e lui accetta, giurando anche di proteggerla da chiunque cerchi di farle del male. In seguito Aaron viene steso dal gas fuoriuscito dal corpo di Zaardon e rapito da Tabitha Galavan. Più tardi a lui e altri cinque detenuti viene offerta la possibilità da Theo Galavan di formare una banda di fuorilegge che avrebbe fatto tremare Gotham City.

Mentre i Maniax attaccano il Dipartimento di Polizia di Gotham City, Jim Gordon segue Barbara in un vicolo dove Aaron lo picchia brutalmente. La donna gli impedisce di ucciderlo, poi loro due se ne vanno.

A un certo punto Aaron viene ripreso e mandato nuovamente ad Arkham. Quando Hugo Strange sottopone Oswald Cobblepot al "test del gelato" nella mensa del manicomio, Helzinger attacca Oswald per la rabbia che a nessun altro sia stato dato del gelato. Poiché Oswald non contrattacca, Strange manda alcune guardie a fermare Aaron. In seguito Cobblepot viene chiuso nella stessa stanza con Aaron legato, per vedere se l'avrebbe ucciso. Vedendo che lo risparmia, Strange dichiara Oswald sano di mente.

In seguito Edward ferma Aaron dall'attaccare Rudy, affermando che la "Lucy" che spinge Rudy a insultarlo è solo un fantasma. Dopo aver ascoltato una conversazione tra Strange e Ethel Peabody, Edward si offre di aiutare Strange a trovare i motivi dietro il comportamento instabile di Helzinger, Sharon e Norton. La Peabody recupera poi Aaron e lo porta nella stessa stanza con il redivivo Theo Galavan. Helzinger si ricorda di lui e Strange dice a Galavan che Aaron è un demone, spingendolo a ucciderlo; Theo colpisce quindi il criminale in testa con una valigetta contenente Spada di Sin recentemente forgiata, non pensando di aprirla per prendere l'arma.

Apparizioni[]

Seconda stagione[]

Curiosità[]

  • Inizialmente era largamente suggerito che Aaron Danzing fosse Aaron Helzinger; probabilmente era previsto nelle prime fasi della scrittura e delle riprese (i cognomi "Danzing" e "Helzinger" sono molto simili e possono essere sincronizzati facilmente nel labbiale delle scene già filmate) ma l'idea è stata poi abbandonata. Inoltre, nel trailer incentrato sui Maniax della seconda stagione, sono presenti delle scene di Aaron Danzing nell'episodio 'La tempesta' per mostrare il passato di Helzinger.
Advertisement