DC Comics Wiki
Advertisement
DC Comics Wiki
Batman: Il Ritorno del Cavaliere Oscuro
Dark Knight Returns Corto MalteseImageGalleryBig
General Information
Tipo: Serie Limitata
Storie Totali: 4 Volumi
Data di Plubicazione: Febbraio 1986 - Giugno 1986 (USA)

Gennaio 1988 – Giugno 1989 (ITA)

Creatori: Frank Miller

Lynn Varley


Batman: Il Ritorno del Cavaliere Oscuro (Batman: The Dark Knight Returns) è una miniserie a fumetti del 1986 scritta e disegnata da Frank Miller. Tra il 2001 e il 2002 ne è uscito un sequel intitolato Batman: Il Cavaliere Oscuro Colpisce Ancora.

Trama[]

Il Ritorno del Cavaliere Oscuro[]

Dopo dieci anni ,Bruce Wayne, decide di tornare in azione una settimana prima della pensione del commissario James Gordon. Una banda di giovani criminali nota come i "Mutanti" sta seminando terrore per le strade di Gotham. Il cavaliere oscuro torna così in azione una sera e ferma dei criminali davanti agli occhi sbalorditi degli agenti di polizia. Oramai pochi si ricordavano di Batman e si pensava fosse solo una leggenda metropolitana.

Nel frattempo l'ex procuratore distrettuale Harvey Dent, meglio conosciuto come l'ex criminale Due Facce, ha un'operazione chirurgica che lo fa tornare normale ,ma non nella mente. Allo stesso tempo Il Joker ,rimasto senza ridere o parlare dalla scomparsa della vecchia nemesi, vede al telegiornale il ritorno di Batman e inizia a sorridere balbettando il nome di Batman.

Dopo una settimana dall'operazione Harvey Dent sembra scomparso e due elicotteri sono stati rubati, uno vecchio e uno nuovo. Lo stile di Dent. Gordon è convinto che l'uomo non era completamente sano e che sia tornato ad essere Due Facce ,ma Batman è scettico, anzi sa che è così ,ma non ci vuole credere. Il criminale ha delle bombe che vuole usare per distruggere le torri gemelle di Gotham. Joker ,intanto, nel manicomio si rivela interessato a sapere quale tipo di bombe siano. Bruce congela le bombe e affronta il criminale che ha il volto bendato e si getta con lui nel vuoto. Sarebbero sicuramente morti ,ma il vecchio Batman si getta in planata verso una finestra salvando entrambi e scopre ,a malincuore, che James aveva ragione.

Il Trionfo del Cavaliere Oscuro[]

Il ritorno di Batman ,otre a risvegliare la malvagità del Joker, fa molto scalpore nei mass-media, alcuni lo vedono come un eroe ,altri come un criminale. Tra i primi che lo vogliono abbattere c'è l'attuale commissario donna Ellen Yindel.

Carrie Kelly viene aggredita assieme a una sua amica nel lunapark di Gotham da degli uomini dei "Mutanti". Batman decide di investigare e affronta il loro leader nelle fogne della città, luogo dove si trovano scarafaggi e ratti come i mutanti. Batman arriva con la sua Batmobile ,impossibile da distruggere con qualsiasi arma umana. Nel tantivo di distruggere il veicolo con bazooka e bombe i "mutanti" non fanno altro che ferirsi e vengono tutti sconfitti ,tranne uno. Il loro leader, che obbliga Bruce a scendere dal veicolo. Batman subito nota che è giovane e forte. Il capo dei criminali sferra un calcio forte e veloce nel mezzo delle gambe di Batman e lo morde con i suoi denti affilati. Batman probabilmente non sopravviverà ,ma la ragazzina che era stata aggredita arriva e salva in tempo Bruce portandolo nella Batmobile. Carrie indosa l'abito di Robin, prima detenuto da Dick e dal defunto Jason Todd.

Tornati a Villa Wayne, Alfred cura Bruce e chiede se è sicuro di volere avere un nuovo Robin dopo la morte di Jason. Batman afferma di essere sicuro e abbraccia la ragazzina. Il capo dei mutanti ,finito in galera, viene visitato dal sindaco di Gotham per stipulare una tregua ,ma il mutante uccide il sindaco della città. Bruce chiede a Gordon ,così, di far liberare il capo dei mutanti per affrontarlo davanti ai suoi uomini e manda Carrie a radunare tutti i "mutanti" nelle fogne. Qui Batman affronta il nemico battendolo una volta per tutte ,non facendo lo stesso errore dell'ultima volte, ossia non combattendo come un giovane. I "mutanti" riconoscono così in Batman il loro leader e diventano dei violenti vigilanti della città.

Caccia al Cavaliere Oscuro[]

La trasformazione dei mutanti in "Figli di Batman" aumenta l'indignazione nei confronti del ritorno del Cavaliere Oscuro, dato che i giovani aggrediscono un negoziante tagliandogli le dita affermando che era corrotto. Il presidente degli Stati Uniti d'America chiama Clark Kent (Superman) e gli dice di andare a fermare Bruce, dato che hai infranto l'accordo che dice che i supereroi non avrebbero più agito in cambio che Clark avesse continuato a operare per il governo.

Clark va a Gotham e parla di questo con Bruce ,che però non vuole rifiutare al suo ruolo di vigilante di Gotham. Intanto lo psichiatra Wolper decide di far apparire il Joker in un talk show televisvo affermano che era guarito dalla sua malattia mentale ,ma era tutta una farsa. Durante il talk show il clown bacia una invitata tedesca, uccidendola con il suo gas del Joker messo nelle sua labbra, poi uccide tutti gli spettatori con il suo gas mortale. Successivamente il folle clown chiede a Selina Kyle un aiuto.

Bruce Wayne e Carrie Kelly vanno a trovare Selina che bacia Bruce. I due eroi vanno poi nel luna park dove si trova la nemesi del pipistrello che fa stragge di ragazzi e ragazze. Mentre Joker e Batman si affrontano nella casa degli specchi, Carrie affronta lo scagnozzo del clown che ha imprigionato dei bambini in un otto volante. Bruce e Jolly Joker spostano lo scontro nel tunnel degli innamorati dove Bruce afferma che quei ragazzi uccisi saranno le ultime vittime del clown e infilza un Batarang nell'occhio del vecchio nemico. Le due nemesi si scontrano e Joker infilza un coltello nello stomaco di Batman. Bruce sta per cedere, sta per svenire e il Joker si accascia a terra e chiede perché non lo voglia uccidere, poi si spacca il collo da solo, suicidandosi, in modo da dare la colpa a Batman della sua morte. Bruce si accascia così vicino al vecchio nemico e perde i sensi.

La Caduta del Cavaliere Oscuro[]

Il cadavere del clown rimane sorridente anche nella morte e Batman ,dopo aver ripreso i sensi, gli sputa in fronte e gli da fuoco per rallentare la polizia. Superman ,intanto, deve fermare un missile russo che ferma gli apparecchi elettronici ,che fa venire sempre notte e e inverno in pieno Agosto. Superman sta per morire ,ma il sole gli ridà le forze.

Per assurdo Gotham rimane l'unica città sicura di tutti gli Stati Uniti grazie a Batman e i Vigilantes che salvano gli abitanti presi dal terrore. Il presidente degli Stati Uniti d'America ordina però a Superman di fermare una volta per tutte Batman. I due eroi fanno uno scontro violento ripresi dalle videocamere dei mass media. Clark cerca di far ragionare Bruce ,ma l'uomo non riesce a sentire l'eroe per via della sua corazza e lo affronta. Clark toglie l'elmo a Batman rivelandone il volto. L'eroe sta per cedere ai pugni del kryptoniano ,ma Oliver Queen (nonostante abbia perso un braccio) lancia una freccia con della kryptonite a Superman, che perde i suoi poteri. Batman continua a pestare l'eroe e lo sta per annientare affermando che l'unico essere al mondo che è riuscito a batterlo è stato un semplice umano. Bruce però ha un attacco di cuore e cade a terra senza vita, tra le braccia di Clark che manda via gli agenti della polizia. Nello stesso momento Alfred fa saltare in aria Villa Wayne e muore d'infarto nella neve.

Il giorno del funerale di Bruce si presentano Clark, Carrie Kelly, James Gordon e Selina Kyle che si avventa contro Clark affermando che lui l'ha ucciso. Nonostante l'atmosfera di tristezza Clark ride. Infatti Bruce aveva solo inscenato la sua morte e ,la stessa notte, viene disseppellito da Carrie Kelly e ,assieme ai "Figli di Batman" si riuniscono nella Batcaverna situata sotto i resti di Villa Wayne. Anche se l'identità segreta di Batman è ora pubblica, Bruce decide di continuare la sua crociata e di tornare in azione nel momento del ritorno.

Personaggi[]

Il Ritorno del Cavaliere Oscuro[]

Eroi[]

  • Bruce Wayne/Batman

Alleati[]

  • Alfred Pennyworth
  • Commissario Gordon

Antagonisti[]

Altri Personaggi[]

  • Dr. Bartholomew Wolper
  • Reporter
  • Sarah Essen (solo citata)

Il Trionfo del Cavaliere Oscuro[]

Eroi[]

  • Bruce Wayne/Batman
  • Carrie Kelly/Robin

Alleati[]

  • Alfred Pennyworth
  • Commissario Gordon

Antagonisti[]

  • Il Joker
  • Mutanti
  • Capo dei Mutanti

Altri Personaggi[]

  • Lana Lang
  • Ellen Yindel
  • Dick Grayson (solo citato)
  • Jason Todd (solo citato)
  • Dr. Bartholomew Wolper
  • Reporter
  • |Sarah Essen (solo citata)

Caccia al Cavaliere Oscuro[]

Eroi[]

  • Bruce Wayne/Batman
  • Carrie Kelly/Robin

Alleati[]

  • Alfred Pennyworth
  • Commissario Gordon
  • I Figli di Batman

Antagonisti[]

  • Il Joker

Altri Personaggi[]

  • Superman
  • Ellen Yindel
  • Presidente degli Stati Uniti d'America
  • Reporter
  • Sarah Essen (solo citata)

La Caduta del Cavaliere Oscuro[]

  • Bruce Wayne/Batman
  • Carrie Kelly/Robin
  • Superman
  • Oliver Queen/Freccia Verde

Alleati[]

  • Alfred Pennyworth
  • Commissario Gordon
  • I Figli di Batman

Antagonisti[]

  • Il Joker (solo cadavere)

Altri Personaggi[]

  • Reporter
  • Sarah Essen

Influenza nella Storia del Fumetto dei Supereroi[]

Per la prima volta nella storia del fumetto superoico si usa un formato di fumetto squadrato con la copertina cartonata, cosa usata poi varie volte nel corso dei fumetti americani ,ma la vera innovazione è il fatto che Bruce invecchi. Infatti fino a quel momento gli eroi non erano mai invecchiati ,ma rimanevano eternamente giovani. Alan Moore prese spunto da questo fumetto per scrivere Watchmen ,fumetto che lo rese famoso e dichiarò di ispirarsi per le sue opere a Frank Miller. inoltre ,successivamente, la DC Comics affidò a Frank Miller la realizzazione di Batman: Anno Uno, in cui Miller si ritrova a scrivere le origini del Cavaliere Oscuro. Successivamente ad Anno Uno nacque il filone dei fumetti "Anno Uno" tra cui Catwoman: Anno Uno, Robin: Anno Uno e Batgirl: Anno Uno.

In Altri Media[]

Cinema[]

I fratelli Hughes nel 2010 in occasione dell'uscita del loro film "Codice Genesi" diedero una proposta alla Warner Bros. di fare un film ispirato alla famosa graphic novel di Miller ,ma rifiutarono. Nel San Diego Comic del 2008 Zack Snyder ha mostrato un enorme interesse nella trasposizione cinematografica del Il Ritorno del Cavaliere Oscuro. Nel 2013 viene annuncitao un film in parte ispirato al fumetto di Miller dal titolo sconosciuto con Ben Affleck nei panni di Batman e Henry Cavill in quelli di Superman.

Animazione[]

Batman: The Animated Series[]

Vedi: Legends of the Dark Knight (DCAU)

L'episodio 105 della serie animata vede tre ragazzini raccontare la propria versione di Batman. Uno di loro descrive la battaglia tra il vecchio Batman di Frank Miller contro il capo dei Mutanti con tanto di Carrie Kelly come Robin. Gli storyboard dell'episodio vennero realizzati da Darwin Cooke con il consenso dello stesso Frank Miller.

Batman: Il Ritorno del Cavaliere Oscuro (film)[]

Vedi: Batman: Il Ritorno del Cavaliere Oscuro (Parte 1) e Batman: Il Ritorno del Cavaliere Oscuro (Parte 2)

Un film animato diviso in due parti è uscito nel 2012 ispirandosi interamente a Batman: Il Ritorno del Cavaliere Oscuro di Frank Miller ,da cui prende storia, personaggi e ambientazioni.

Batman: The Brave and The Bold[]

Un poster che fa riferimento all'opera di Miller appare in un episodio di Batman: The Brave and The Bold solo che al posto del Cavaliere Oscuro c'è Blue Beetle.

Fumetti[]

  • In Smallville - Stagione Undici i mutanti -nemici di Nightwing (Barbara Gordon in questo universo) e di Batman da giovane- appaiono sia nel fumetto che nel cartone con look simile a i "Mutanti" del fumetto di Frank Miller.
  • Carrie Kelly fa la sua prima apparizione canonica in The New 52 dopo la morte di Damian ,di cui era la giovane insegnante di cinema. Nella festa di Halloween si veste da Robin, riferimento all'opera di Miller.
  • Il Dr. Wolper fa un'apparizione in Batman: The Widening Gyre quando era ancora giovane.

Pubblicazioni Italiane[]

  • Batman - Il ritorno del Cavaliere Oscuro (RCS, Rizzoli Libri) (1989)
  • Batman - Il ritorno del Cavaliere Oscuro (I classici del fumetto di Repubblica - Serie Oro) (2005)
  • Batman - Il ritorno del Cavaliere Oscuro (Planeta DeAgostini)
  • Batman - Il ritorno del Cavaliere Oscuro (RW Edizioni) (2012)

Critica[]

  • La rivistaTIME lo ha inserito tra le 10 migliori graphic novel di tutti i tempi.
  • Il sito internet IGN lo ha definito il secondo migliore fumetto di Batman di tutti i tempi dopo Batman: Anno Uno dello stesso Frank Miller e prima di Batman: The Killing Joke di Alan Moore.
  • Secondo un sondaggio della DC Comics di quale sia la migliore cover art di tutti i tempi dei fumetti della DC, la copertina disegnata da Frank Miller per Il Ritorno del Cavaliere Oscuro si è classificata terza dopo Crisis On Infinite Earths #7 e The Flash #13.

Trivia[]

  • L'idea di creare una versione femminile di Robin (Carrie Kelley) è dell'artista inglese John Byrne. Ne parlò a Miller durante un volo in aereo nel 1985 e ne fece anche uno schizzo a matita e Miller ne rimase colpito e decise di inserire il personaggio nella sua graphic novel.
Advertisement