DC Comics Wiki
Advertisement
DC Comics Wiki
Batman: L'uomo che ride
Manwholaugh
General Information
Tipo: 17 cm × 26 cm
Storie Totali: 1 Volume
Data di Plubicazione: Febbraio 2005
Creatori: Ed Brubaker (testi), Doug Mahnke (disegni), David Baron (colori)


Batman: L'uomo che ride è un fumetto del 2005 scritto da Ed Brubaker, disegnato da Doug Mahnke e colorato da David Baron. La storia è il sequel di Batman: Anno Uno di Frank Miller e un remake del primo volume di Batman.

Trama[]

Il capitano di polizia James Gordon indaga assieme a un pattuglia su una strage di uomini e donne, di cui cadaveri sono stati trovati in un capannone abbandonato. Ogni vittima aveva una cosa in comune: la pelle diventata bianca e la bocca contratta in un eterno ghigno. Batman sospetta che siano state cavie per qualcosa di più grande e che il killer abbia usato un'arma chimica.

Una reporter sta facendo un servizio televisivo sulla ristrutturazione dell'infamoso Manicomio Criminale di Arkham. A interrompere la trasmissione arriva un uomo con la pelle bianca, le labbra rossa, i capelli verdi e un lungo vestito viola che uccide reporter e cameraman lasciando scritto: "Uno ad uno, sentiranno la chiamata poi questa città malvagia mi seguirà nella caduta". Poi afferma che Henry Claridge morirà a mezzanotte. Gordon ordina di far sorvegliare Claridge ,ma allo scoccare della mezzanotte l'uomo muore a causa di un gas a lento rilascio che gli sfigura il viso facendogli diventare la pelle bianca e le labbra rosse bloccate in un ghigno. Dopo di ciò il criminale ricompare in televisione dicendo che il nome che i mass media gli ha attribuito gli piace e che da ora in poi si chiamerà Joker. Il clown poi libera alcuni pazzi criminali e Batman li affronta battendoli.

Il Joker annunci la morte di Jay W. Wilde che muore in modo simile a Harry Claridge. L'unica cosa che avevano in comune era che lavoravano nello stesso vecchio impianto chimico dove tempo prima il criminale Cappuccio Rosso era caduto in una vasca di agenti chimici in uno scontro con Batman, apparentemente morendo. Bruce ipotizza che il vecchio nemico dell'eroe sia il nuovo serial killer Joker. Successivamente il clown afferma che Bruce Wayne morirà. Per questo Bruce fa creare un antidoto da Alfred e ,quando il gas ha effetto, riesce brevemente a pensare come il Joker, vedendo un mondo distorto e malato e capendo finalmente il significato della frase scritta dal Joker. lui è caduto in una vasca di agenti chimici che lo hanno reso così e gli abitanti della città faranno la stessa fine "cadendo con lui":

Il piano del folle Joker è quello di gettare la sua tossina nell'acquedotto di Gotham, infettandone le acque, e uccidendo tutti gli abitanti della città. Batman affronta la sua nemesi fermano il piano dello psicopatico e lo porta poi ad Arkham Asylum, di cui è il primo paziente dopo la riapertura.

Personaggi[]

Eroi[]

  • Bruce Wayne / Batman

Alleati[]

  • Alfred Pennyworth
  • Capitano Gordon

Nemici[]

  • Cappuccio Rosso / Il Joker

Altri Personaggi[]

  • Henry Claridge
  • Jay W. Wilde

Pubblicazioni Italiane[]

In Italia Batman: L'uomo che ride è stato pubblicato sulle pagine di:

  • Batman: Arkham n. 1 (novembre 2007)
  • Batman la leggenda #1: Anno Uno (2008)

In Altri Media[]

Il Cavaliere Oscuro[]

Vedi: Il Cavaliere Oscuro

Heath Ledger affermo che ,per la creazione del carattere di Joker nel film, prese spunto da questo fumetto, Batman: The Killing Joke e Arkham Asylum: Una folle dimora in un folle mondo.

Trivia[]

  • La storia avviene tra Batman: Anno Uno di Frank Miller e Batman: The Killing Joke di Alan Moore.
  • Il titolo si ispira al film muto del 1928 "The Man Who Laughs" di cui protagonista ,Victor Hugo, interpreta un uomo che il volto bloccato in un perenne sorriso, principale fonte di ispirazione per Bill Finger e Bob Kane durante la creazione del folle clown nemico di Batman.
  • La storia è un remake di Batman #1.
Advertisement