DC Comics Wiki
Advertisement
DC Comics Wiki

Batman è un supereroe, protettore di Gotham City. Vestito come un pipistrello, combatte contro il male provocando il terrore nei cuori dei criminali, ovunque essi siano. La sua identità segreta è quella del milionario Bruce Wayne, imprenditore e noto playboy. Pur non possedendo alcun potere super-umano, Batman è uno degli uomini più intelligenti del pianeta così come uno dei suoi migliori combattenti. Le sue abilità fisiche, tecniche e tattiche lo rendono un più che temibile avversario. È anche un membro fondatore della Justice League.

Storia

Origini

Bruce Wayne è figlio di un ricco chirurgo americano, Thomas Wayne, e di sua moglie Martha, entrambi membri di due prestigiose famiglie di Gotham City, la famiglia Wayne e la famiglia Kane.

Quando Bruce aveva tre anni, la madre rimase di nuovo incinta, pronta ad avere un secondo figlio dal nome Thomas Wayne, Jr. Purtroppo, a causa della sua decisione di supportare la fondazione di una scuola per i poco privilegiati nella città di Gotham, Martha fu presa di mira dalla Corte dei Gufi che le provocarono un incidente automobilistico: lei e Bruce sopravvissero ma l'incidente causò un parto prematuro a Martha che perse il bambino. La famiglia decise dunque di lasciare Gotham per un po', decidendo di prendersi una vacanza per dimenticare l'accaduto: durante questa assenza, la Corte uccide il maggiordomo di casa, Jarvis Pennyworth, che verrà sostituito, come da tradizione, dal figlio Alfred.

Omicidio Wayne

Durante i suoi primi anni di scuola, Bruce veniva spesso preso di mira a causa del suo retaggio di famiglia e per questo reagiva marinando l'attività scolastica di nascosto per andare a visitare Gotham City, dove la maggior parte delle persone non avrebbero potuto riconoscerlo. È durante una di queste avventure che incontra per la prima volta un giovane agente, Jim Gordon, che lo porta in centrale trovandolo a girovagare per le strade della città. I suoi genitori lo vengono a prendere, e dunque la famiglia decide di andare a vedere uno spettacolo (Il Segno di Zorro) al Monarch Theater. Dopo lo spettacolo un rapinatore, Joe Chill, tenta di derubare i coniugi Wayne minacciandoli con un'arma da fuoco: preso dal panico, il criminale spara ad entrambi, uccidendoli sul colpo.

In seguito alla morte dei suoi genitori, Bruce tenta il suicidio con una lametta da barba ma si ferma, realizzando che questo non sarebbe ciò che i suoi genitori avrebbero voluto da lui: è in questo momento che il piccolo Wayne decide che spenderà il resto della sua vita lottando contro il crimine. In ogni caso, la morte dei genitori continuerà ad ossessionare il giovane Bruce che tenterà di trovare una spiegazione dietro quello che sembra un banale tentativo di rapina andato male: indagherà anche sulla mitica Corte dei Gufi, non trovando però alcuna prova del loro coinvolgimento.

Poco dopo, l'ossessione si trasforma in delirio: Bruce inizia a pianificare l'omicidio di Joe Chill. Per questo il suo tutore, Alfred, decide di mandare Bruce in un istituito riabilitativo per ragazzi, dove per la prima volta Bruce Wayne incontra Harvey Dent: i due diventano buoni amici ma non si ricorderanno dell'accaduto se non molti anni più tardi.

L'attività scolastica per Bruce ovviamente continua: frequenta la Gotham Academy dove inizia una relazione con Julie Madison che però presto finisce per i problemi psicologici di Bruce legati alla morte dei genitori, manifestati ad esempio nella risposta ad un quesito di un professore riguardante un proiettile ed un bersaglio: Bruce risponde scrivendo la soluzione con il fuoco nel cortile di casa del docente. A causa di questo episodio, Bruce viene espulso, iscrivendosi dunque alla Roxbury Fielding Academy. Distrutto dal rimorso, Bruce capisce di non poter continuare a vivere in maniera normale e arriva vicino alla decisione di sottoporsi ad elettroshock per cancellare la sua memoria. Ancora una volta però Bruce si ferma in tempo, capendo di dover utilizzare il suo dolore come motivazione. All'età di 18 anni, grazie anche ad una relazione con Erin McKillen - figlia di un capomafia irlandese e compagna alla Roxbury - riesce a rintracciare Joe Chill, scoprendo che dopotutto la morte dei suoi fu una rapina andata male e niente di più, chiudendo così un capitolo del suo personale dolore.

Viaggi ed Allenamento

In ogni caso, la perdita dei propri genitori continua ad alimentare un fuoco dentro Bruce, che decide di imparare a difendersi studiando arti marziali così come la spada. In seguito poi alle rivelazioni di Joe Chill, Bruce decide di iniziare un viaggio per il mondo, imparando diverse delle abilità che lo contraddistingueranno durante la sua carriera di vigilante, tra cui la guida acrobatica, la capacità inventiva e l'intimidazione.

A 19 anni Bruce si trova in Brasile, imparando dal criminale Don Miguel come sopravvivere ad inseguimenti letali in automobile. Poco dopo si trasferisce in Giappone e viene allenato nello stealth (l'arte di rimanere nascosti) da un innominato maestro sulle Montagne Hida. A 21 anni, Bruce diventa allievo del brillante inventore Sergei Alexandrov, da cui impara i segreti della progettazione e dell'improvvisazione inventiva, che lo porteranno poi a ideare i suoi gadget. A 24 anni è in Norvegia, dove affronta una prova di determinazione: 28 ore di combattimento senza fermarsi, un avversario dopo l'altro. Si trasferisce quindi in oriente dove studia l'arte del combattimento sotto diversi maestri, prima di approdare a Parigi, in Francia, alla ricerca del famoso cacciatore di uomini Henri Ducard.

Insieme al figlio di Ducard, con cui stringe un forte legame, Bruce impara l'arte della caccia ma decide di andarsene quando scopre che Henri non solo trova i suoi obiettivi, ma li uccide, rivelandosi un sicario: il francese, deluso ed arrabbiato dall'allievo, manda il figlio Morgan a cercarlo ed ucciderlo, ma Bruce lo neutralizza. Poco prima di tornare a Gotham, Bruce si reca sulle Himalaya per allenarsi con Shihan Matsuda, un grande maestro nell'arte della Katana. Mentre prosegue nei suoi allenamenti, Bruce e una giovane ragazza, Mio, figlia di uno dei fabbri di Matsuda, iniziano una storia d'amore: il maestro non è d'accordo e suggerisce a Bruce di non stringere legami con nessuno, altrimenti non potrà abbracciare appieno il suo lato oscuro. Si scopre infatti che Mio è una killer, assoldata dalla moglie di Matsuda per sedurre Bruce e quindi entrare nella dimora del maestro ed uccidere entrambi. Prima di morire, il maestro di nuovo ripete a Bruce che la morte è l'unica conseguenza che le relazioni possono portare: con questo finale messaggio nel cuore, Bruce Wayne torna a Gotham City all'età di 25 anni.

Anno Zero

Con solo la sua missione in mente e nessun interesse nell'eredità della famiglia Wayne, Bruce si stabilisce fuori dal Maniero della sua famiglia scegliendo come covo un appartamento nel quartiere povero di Gotham, Park Row, da dove inizia i suoi primi tentativi di infiltrarsi nella Red Hood Gang. Pur tentando di rimanere anonimo, suo zio Philip Kane, attuale proprietario delle Wayne Enterprises, lo ha sempre tenuto d'occhio: il suo stratega, Edward Nygma, suggerisce addirittura di uccidere Bruce se non accetterà di seguire i voleri dello zio, ovvero di vedere Bruce tornare nella compagnia accettando di entrare nel commercio delle armi. Ovviamente Wayne rifiuta e per questo Kane e Nygma tentano di ucciderlo facendo piazzare dalla Red Hood Gang dell'esplosivo nell'appartamento a Park Row: Bruce sopravvive, ma è gravemente ferito e si ritira a Wayne Manor dove, dopo essere stato riabbracciato e curato dal suo tutore Alfred Pennyworth, ispirato da un ricordo nello studio di suo padre, decide che d'ora in poi agirà sotto le sembianze di un pipistrello.

Sfruttando il fatto che la gang lo credesse fuori dai giochi, Bruce organizza una conferenza stampa fuori dalla ACE Chemical dove intende spiattellare ai media i piani della pericolosa banda criminale. In uno scontro all'interno della fabbrica, Batman indossa per la prima volta la Batsuit e combatte prima suo zio, nascosto da una maschera e ricattato dalla gang, che verrà ucciso da un colpo di pistola, per poi affrontare il leader della banda, Red Hood One. Batman colpisce l'uomo durante lo scontro, facendolo cadere in un bacino di agenti chimici: pur non volontariamente, il Cavaliere Oscuro presume di aver ucciso l'uomo. Con la battaglia vinta, Batman viene sorpreso dal piano di Nygma che, con una scarica EMP di enormi proporzioni, causa il blackout dell'intera città.

L'inizio della Leggenda!

Durante la crisi causata da Nygma, il Commissario Loeb dichiara Batman un vigilante e criminale, ordinandone l'arresto. Nel frattempo Bruce inizia ad investigare su una serie di omicidi, commessi da un impiegato della Waynetech, e intanto costruisce un disturbatore di frequenze per prevenire un altro attacco EMP dopo essere riuscito a far tornare l'energia elettrica alla città. Le indagini sugli omicidi portano Bruce al Dottor Karl Helfern, un suo ex dipendente, che inizia a metterlo in difficoltà: per riuscire a fermarlo, seppur controvoglia, Bruce decide di allearsi con Jim Gordon ed insieme i due scoprono che Helfern è una semplice pedina nelle mani dell'Enigmista. Bruce e Jim organizzano un piano per catturare entrambi, ma Nygma lo utilizza contro di loro, distruggendo il disturbatore di Batman e prendendo il controllo della rete elettrica della città: dopo aver disattivato di nuovo la corrente, Nygma procede anche nell'allagare la città.

Nei mesi seguenti la situazione rimane invariata: Gotham è in rovina e l'Enigmista, ogni notte, sfida i cittadini a risolvere un indovinello per poter riguadagnarsi il diritto ad una vita normale. Alleandosi con Jim Gordon e Lucius Fox, Batman pianifica di localizzare l'Enigmista tracciando il suo segnale durante la trasmissione del suo indovinello notturno: il piano fallisce ma Batman intuisce dove si trova il nascondiglio del suo nemico, ricordando il posto dove si sono incontrati la prima volta. Il Cavaliere Oscuro neutralizza l'Enigmista, ripristinando la corrente e salvando la città. In seguito, Bruce e Lucius iniziano la ricostruzione delle Wayne Enterprises mentre Jim Gordon viene promosso, prendendo il posto di Loeb come commissario.

Primi Anni di Attività

Justice League

Mentre investigava la presenza di Parademoni nella sua città, Batman incontra Green Lantern per la prima volte e i due, credendo di essere di fronte a una minaccia aliena, decidono di allearsi. Presto si recano a Metropolis nell'inseguire una delle creature e dopo aver ritrovato una misteriosa tecnologia apparentemente collegata alla minaccia, il Father Box. Quando Batman e Hal Jordan raggiungono Metropolis, l'Uomo d'Acciaio si convince che Batman e Green Lantern rappresentino una minaccia, a causa delle fortissime emissioni di energia del Father Box che portavano con loro, e decide di combatterli, con Hal che chiama in soccorso il suo amico Flash. Dopo aver convinto Superman della loro buona volontà, i quattro sono raggiunti da Wonder Woman, Aquaman e Cyborg e, formando un team, gli eroi combattono le creature, scoprendo presto che dietro di loro si nasconde il dittatore di Apokolips, Darkseid, che stava tentando di invadere il pianeta Terra. Batman convince gli eroi a lavorare insieme, ma durante la battaglia Superman viene rapito dai Parademoni: congegnando un piano, il Cavaliere Oscuro e i riescw a viaggiare in segreto e raggiungere Apokolips, dove trova e salva Superman. Tornati sulla Terra dove il resto del team stava resistendo il meglio possibile, Superman riesce a forzare la ritirata delle forze di Darkseid e per questo il mondo ringrazia l'intero team: notando il feedback positivo ricevuto dal pubblico, Batman propone agli eroi di rimanere uniti per mantenere il loro status di favore.

La Guerra degli Scherzi e degli Enigmi

Due anni dopo il suo debutto a Gotham come Batman, il Cavaliere Oscuro si confronta per la prima volta con la nuova, alterata e maniacale versione di Red Hood One: il Joker. Il clown infatti cercò di avvelenare la Gotham Reservoir, ma viene fermato dal vigilante.

Intanto, James Gordon ha deciso di prendersi un rischio e di posizionare un Bat-Segnale sul tetto della caserma della GCPD per contattare Batman. In particolare, Gordon propone al pipistrello di lavorare in collaborazione con lui e Harvey Dent in una guerra contro il crimine organizzato che viene però fermata quando Dent viene ferito con dell'acido dalla criminale Erin McKillen.

L'evento principale che però intercorre nella scena criminale di Gotham durante gli anni successivi allo "Zero Year" sono quelli della guerra tra due fazioni rivali, quelli dell'Enigmista, fuggito di prigione circa un anno dopo dal suo arresto, e del redivivo Joker in quella che venne soprannominata la "Guerra degli Scherzi e degli Enigmi". Con ogni fazione pronta a tutto per reclutare i peggiori criminali della città, Gotham diventa zona di guerra per settimane: per dare uno stop alla violenza, Batman è costretto a scegliere una fazione per cui lottare e, dopo aver analizzato le sue chance, il Cavaliere Oscuro decide di schierarsi in favore dell'Enigmista e, progressivamente, riesce nel neutralizzare tutte le forze del Joker tranne che il clown stesso. Quando poi Batman tradisce Nygma, il criminale si arrende confessando di aver orchestrato tutto per far tornare a Joker il sorriso. Il Cavaliere Oscuro è preso da una incontrollabile rabbia, data dal fatto di aver scoperto che l'Enigmista aveva portato alla morte così tanti innocenti solo per provarsi capace di suscitare una reazione in un maniaco come il Joker: afferrato un coltello, Bruce tenta di pugnalare Nygma in viso e viene fermato dal clown stesso. Bruce ricorderà questo avvenimento come uno dei più grandi fallimenti della sua carriera di vigilante.

Durante questo periodo, Bruce adotta il giovane Dick Grayson dopo l'assassinio dei suoi genitori da parte di Tony Zucco. Senza conoscere il segreto di Bruce, Dick spesso scappa la notte conducendo indagini su Zucco, sotto costante sorveglianza di Batman. Alla fine, Bruce permette a Dick di vedere la Bat-Caverna ma viene sorpreso quando il ragazzo dice a Bruce di aver da tempo intuito la natura della sua doppia vita. Con il traguardo comune di ottenere giustizia, i due decidono di combattere il crimine insieme come Batman e Robin.

In Seguito

L'anno successivo allo scontro tra Joker e Nygma, Barbara Gordon viene reclutata nella crociata contro il crimine, diventando il terzo membro della Batman Family come Batgirl. Pur agendo come una super-eroina per meno di un anno per poi concentrarsi sui suoi studi, l'identità di Barbara ha attirato molta attenzione nel mondo criminale, in quanto figlia del commissario della GCPD Jim Gordon. Pur senza sapere che Barbara fosse Batgirl, il Joker spara e paralizza la ragazza che non camminerà per ben tre anni: questo avvenimento provoca un forte shock a Dick, che nel tempo aveva legato molto con Batgirl, portandolo ad abbandonare l'identità di Robin e a diventare un vigilante a sé stante, sotto il nome di Nightwing. È in questo periodo che Batman ferma Ra's al Ghul dallo sterminare la popolazione di Gotham mediante l'Ebola Gulf-A Virus ed è sempre in questo periodo che Bane, in un assalto a Gotham, spezza in due la schiena di Bruce, infortunio da cui poi il Cavaliere Oscuro recupera.

Tempo dopo, Batman prende sotto la sua ala l'orfano Jason Todd, quando sventa il tentativo da parte del giovane di rubare alcune prescrizioni di farmaci dalla clinica della dottoressa Leslie Thompkins. Convinto che Jason potesse cambiare e prendere una strada migliore, Bruce offre lui la possibilità di prendersi il mantello di Robin e, dopo che il ragazzo accetta, procede nell'allenamento del suo nuovo aiutante per diversi mesi. Purtroppo, pochi mesi dal suo debutto come Robin, Jason viene attirato da un piano del Joker ad una trappola: assumendo una donna, Joker fa credere a Jason di aver trovato la sua madre naturale e fa in modo che il giovane ragazzo tenti di raggiungerla, da solo. Una volta rapito, il Clown uccide il giovane Robin prima che il Cavaliere Oscuro possa fare qualcosa per salvarlo.

Successivamente, Batman farà la conoscenza di Tim Drake, un giovane ginnasta di grande talento ossessionato dal riuscire a indovinare l'identità del Cavaliere Oscuro. Tim inizia a cercare di farsi notare da Batman: inizia rubando per via elettronica fondi dall'impero criminale del Pinguino. Quando il criminale scopre e traccia l'origine dei furti alla sua casa, prepara un assalto che porta Bruce a prendere Tim sotto la sua ala in un programma a la protezione testimoni. Pur ancora ferito dal destino del suo ultimo Robin, Bruce decide comunque di offrire la posizione a Tim che accetta, scegliendo però un diverso alias, quello di Red Robin, per portare rispetto al suo predecessore deceduto. Presto, Tim lascerà il fianco del Cavaliere Oscuro per fondare e guidare i Teen Titans.

Il prossimo grande avvenimento nella sua carriera, e vita, avviene con l'incontro inaspettato con un figlio che non sapeva di avere: diversi anni prima Batman entrò in contatto diretto con la Lega degli Assassini, l'organizzazione guidata da Ra's al Ghul, e si innamorò della figlia dell'eco-terrorista, Talia. In una relazione con lei, la donna rimase incinta ma nascose il fatto a Bruce. È la stessa Talia a portare a Gotham il figlio, Damian, e a rivelarne l'esistenza a Bruce: cresciuto acceleratamente in laboratorio e addestrato fin dalla nascita per guidare la Lega dopo il nonno, Talia desidera affidarlo a Bruce per completare il suo allenamento in abilità che nessun altro, oltre a Batman, possiede. Per poterlo conoscere e per poter avere un rapporto con lui, Bruce accetta facendone il suo quarto Robin e mantenendo sempre una stretta sorveglianza su di lui. Poco dopo l'avvenimento però, Bruce sarà apparentemente ucciso da Darkseid (in realtà viene trasportato nel passato) e Nightwing prenderà il mantello del Cavaliere Oscuro, allenando Batman come Robin. In ogni caso, Bruce riuscirà a tornare nella sua epoca, ritornando ad essere Batman ed annunciando, come Bruce Wayne, di essere un privato investitore nelle attività del Cavaliere Oscuro e di essere il fondatore e principale risorsa economica di un'iniziativa mondiale legata alla figura di Batman, la Batman Incorporated.

La Corte dei Gufi

Mentre Bruce Wayne teneva una conferenza dove esponeva i suoi piani per rivoluzionare la città di Gotham, la GCPD scopre un corpo che si lega alla leggenda della Corte dei Gufi e, insieme ad esso, una minaccia alla vita di Wayne. Convinto che la Corte sia una leggenda, Bruce prosegue nelle sue attività incontrando alla Wayne Tower un imprenditore interessato alle sue idee, Lincoln March: qui un assassino vestito da gufo per poco non riesce ad uccidere Wayne. Sfruttando il fatto che March sia stato messo fuori combattimento dall'assassino, Bruce si difende senza rischiare di rivelare la sua identità e dunque torna la notte per indagare, questa volta come Batman. Inaspettatamente, il Cavaliere Oscuro è colto di sorpresa e precipita in una trappola costituita da un labirinto sotterraneo dove l'ormai palesemente reale Corte dei Gufi lo imprigiona per otto giorni, nel tentativo di renderlo pazzo. Batman riesce però a fuggire riuscendo a trovare una via di fuga che sfruttava un corso sotterraneo del Gotham River: qui la giovane Harper Row ritrova il supereroe in arresto cardiaco, e lo rianima salvandogli la vita.

Contro il Leader della Corte!

Messi all'erta dalle azioni di Batman, la Corte dei Gufi decide di mettere in pratica il loro piano per riprendere possesso della città: risvegliare tutti i loro Talon, assassini non-morti addestrati in secoli e secoli di dominio, in modo da uccidere diverse figure importanti di Gotham City che potrebbero ostacolare i loro piani. Bruce Wayne è uno di quegli obiettivi ma i sicari, arrivati in grande gruppo, sono tutti messi fuori combattimento in una feroce battaglia al Maniero Wayne, dove grazie all'uso di una speciale tuta robotica Bruce riesce ad avere la meglio. Bruce riesce quindi a tracciare il covo della Corte, solo per ritrovare tutti i suoi membri morti, avvelenati dal cibo che stavano mangiando. Indagando ulteriormente, Bruce intuisce che dietro il piano si cela Lincoln March, il misterioso candidato sindaco ed imprenditore di Gotham: convinto di essere il fratello segreto di Bruce, Thomas Wayne Jr., March è stato cresciuto dalla Corte come loro leader ed ora sta mettendo in moto il suo grande schema per vendicarsi di Bruce. March si sente infatti dimenticato e rinnegato dalla sua famiglia e vuole uccidere il presunto fratello per riprendersi il nome degli Wayne. Scontrandosi con Batman, Lincoln rivela al Cavaliere Oscuro la sua presunta vera identità solo per poi fuggire quando le cose si mettono a suo sfavore, lasciando in sospeso qualsiasi questione e aperta la possibilità di un ritorno della Corte dei Gufi nella vita di Bruce.

Durante la battaglia con la Corte, un'altra nuova minaccia, un vigilante omicida chiamato NoBody, tenta di portare Damian a lasciare il fianco del Cavaliere Oscuro per abbracciare una strada di giustizia ad ogni costo: il misterioso individuo vuole portare Robin ad infrangere la regola numero uno di Batman, quella di non uccidere. Indagando su NoBody, Bruce scopre che dietro di lui si cela Morgan Ducard, figlio del cacciatore di uomini Henri con cui Bruce si era addestrato a Parigi, prima di diventare Batman. Quando Damian decide quindi di rifiutare la proposta di Morgan, il figlio di Ducard decide di tentare di uccidere Robin, con Batman che si precipita a salvarlo: nella battaglia finale, Damian uccide NoBody portando Bruce a chiedersi se riuscirà mai a togliere dal ragazzo la natura assassina che sua madre e la Lega hanno instillato nel figlio.

Morte della Famiglia

Il Principe del Crimine torna in azione!

Dopo circa un anno di inattività, Joker riappare nei quartieri generali della GCPD, uccidendo diversi ufficiali per annunciare in grande stile il suo ritorno ed attirare l'attenzione di Batman. Oltretutto, Joker ha attaccato la GCPD per poter recuperare dal magazzino delle prove la sua stessa faccia, che per qualche motivo aveva deciso di rimuovere chirurgicamente ad abbandonare prima della sua scomparsa. Minacciando quindi di replicare uno dei primi omicidi della sua carriera ai danni del sindaco, Joker inganna le autorità ed il Cavaliere Oscuro uccidendo le guardie fuori dall'ufficio del primo cittadino di Gotham mediante una versione modificata del Joker Gas: al contrario del tradizionale effetto collaterale, questa versione porta sul volto delle vittime una smorfia triste. Ricostruendo una logica dietro alle azioni caotiche del Joker, Batman prevede che la sua prossima mossa sarà la riproduzione delle sue origini alla ACE Chemicals, ma anche questa volta Bruce viene superato dal pagliaccio: è Harley Quinn camuffata da Red Hood One ad incontrarlo, mentre Joker si reca al Maniero Wayne per prendere in ostaggio il maggiordomo di Bruce, Alfred.

Liberato dall'impaccio creato da Harley, Batman torna al Maniero dove trova un nastro che rivela il rapimento e la tortura di Alfred da parte del clown. Riponendo la sua fiducia in Nightwing, Batman chiede al suo fidato collaboratore di mantenere la notizia del rapimento di Alfred segreta al resto della Family, convinto che il piano del Joker non sia basato sul fatto che il clown abbia scoperto la sua identità. Incontrandosi al Gotham Reservoir, luogo del primo crimine del pagliaccio dopo la sua trasformazione, il Joker invece sostiene di conoscere non solo l'identità del Cavaliere Oscuro, ma di tutti i suoi aiutanti. Convinto che la Family renda Batman debole, il clown promette che ucciderà ogni singolo membro della famiglia del Cavaliere Oscuro entro le prossime 72 ore.

Sotto pressione dai suoi alleati, Bruce rivela che dopo il suo secondo incontro con il Joker ritrovò una delle sue caratteristiche carte da gioco nella Bat-Caverna, ma questo non lo aveva comunque portato a credere che la sua identità segreta fosse compromessa, dato che il Joker avrebbe avuto diverse occasioni per sfruttare l'informazione senza mai effettivamente farlo. Insistendo sul fatto che i suoi alleati dovessero rimanere nella caverna per stare al sicuro, Batman indaga una pista che lo porta al Manicomio di Arkham dove scopre che, senza essere notato da nessuno, Joker ha preso il controllo dell'intera struttura. Il pagliaccio ha dunque riorganizzato l'edificio in modo da diventare una macabra versione di un castello medievale, dove Batman è re ed il Joker è giullare. Unico modo per salvare i suoi alleati, che nel frattempo sono tutti stati rapiti dal pagliaccio, è superare una serie di trappole ed incontri per quindi arrendersi, sedendosi sul "trono" del re, ovvero una sedia elettrica.

Stordito e senza sensi a causa della scossa, Batman si sveglia posto a capotavola di una tavolata all'interno della Bat-Caverna, circondato dai suoi alleati tutti con un bendaggio sul volto. Inorridito dalla visione, presto Bruce viene traumatizzato: Joker alza le cloche poste sul tavolo e dentro ognuna di esse riposa il viso rimosso di tutti gli alleati del pipistrello. Dopo aver scoperto che la faccenda dei volti rimossi era finzione per creare impatto e spettacolo, Batman e Joker sono protagonisti di un inseguimento per le caverne sotto il Maniero Wayne che si conclude con il Clown che si getta in un dirupo per evitare che il Cavaliere Oscuro ponga fine alle sue distorte fantasie. Pur avendo risolto il caos senza alcuna vittima, i segreti tenuti da Bruce riguardo i suoi rapporti con il principe del crimine ostacolano la relazione tra Batman e i suoi collaboratori, che trovano difficile tornare a fidarsi di Bruce.

Lotta con Leviathan

Dopo aver fondato l'organizzazione segreta Leviathan, Talia al Ghul assorbe la Lega degli Assassini del padre ed inizia, segretamente, a prendere il controllo di Gotham City. Batman però capisce che qualcosa non va nella sua città e per non creare allarme nel misterioso nemico, si nasconde nella sua identità alternativa dell'investigatore privato Matches Malone per infiltrarsi nei bassifondi: pur facendo del suo meglio per rimanere nell'ombra, viene scoperto e consegnato a Leviathan che lo condanna a morte, scortato dai Man-Bat Commandos e pronto ad essere ucciso pubblicamente alla Wayne Tower, diventata il quartier generale di Talia. Disobbedendo agli ordini del padre, Damian fugge dalla Bat-Caverna per tentare di salvare il Cavaliere Oscuro da morte certa, aiutato da Alfred. Batman sfugge alla trappola mortale ma Damian si ritrova, da solo, ad affrontare il misterioso Heretic, l'agente numero uno di Leviathan: pur combattendo con onore, Damian viene sovrastato da Heretic che lo trafigge a morte con la sua spada. Robin, il Ragazzo Meraviglia, figlio legittimo di Bruce, muore sulla lama del braccio destro di Talia.

La morte di Damian!

Distrutto dal dolore, in una città controllata da Leviathan e dove il sindaco ha dichiarato Batman una pubblica minaccia, Bruce tiene una piccola cerimonia privata per Damian. Intanto, le Wayne Enterprises sono costrette a dissociarsi dalla Batman Incorporated, tagliandone i fondi. Bruce decide quindi di chiedere in concessione la Suit of Sorrows, una particolare armatura che trasforma Batman in un ibrido uomo-pipistrello, per poter affrontare Talia ed Heretic: dopo aver massacrato l'assassino di suo figlio, Bruce scopre che Heretic è un clone di Damian stesso, fatto crescere più velocemente dalle tecnologie di Talia, e lo lascia andare, disgustato. Tornato da Talia, Heretic viene ucciso dalla stessa Figlia del Demone, avendo fallito la sua missione: uccidere Batman. Finalmente arrivati al confronto finale, Batman e Talia battagliano nella Bat-Caverna, dove la donna pone il Cavaliere Oscuro davanti ad una difficile scelta: uccidere la sua avversaria oppure sacrificare la vita e la sua città, non rivelando a Batman però di averlo già avvelenato in precedenza. A salvare Batman è il misterioso Wingman, in realtà Jason Todd, che offre l'Oroboro, un dispositivo che Talia desidera per portare avanti i suoi piani, in cambia della vita del vigilante: tutto si rivela un diversivo per permettere alla presidentessa della Spyral di sparare a Talia ed ucciderla con un colpo alla testa. Gotham è dunque libera dalla stretta di Leviathan, ma i guai non sono finiti: Bruce Wayne viene arrestato per la sua associazione con il pipistrello. In ogni caso, Bruce riesce a far cadere le accuse e tornare alla sua vita: tornato al Maniero Wayne, Bruce ed Alfred scoprono però che Ra's al Ghul ha trafugato i corpi sia di Talia che di Damian.

Requiem

La morte di Damian lascia Bruce totalmente distrutto ed oltretutto l'omicidio del suo nuovo interesse amoroso, Natalya Trusevich, da parte di Mad Hatter non migliora le cose. Bruce inizia ad alienarsi dalla sua famiglia ma, dopo aver passato del tempo con ogni componente del suo gruppo, inizia a capire di non doversi incolpare dell'accaduto, almeno non completamente, permettendogli di vedere e capire come Alfred si sentisse male per lo stesso motivo. Mentre tenta di riprendersi dal dolore, Batman affronta la minaccia di Wraith, un mercante d'armi e assassino di poliziotti fissato con la vendetta contro la GCPD: presto il Cavaliere Oscuro lo neutralizza.

Forever Evil

Nella speranza di poter eliminare il male dal mondo e rimediare al suo errore, la misteriosa Pandora individua in |Superman la persona ideale per aprire il Pandora Box che, teoricamente, riassorbirebbe tutto il male originariamente rilasciato se utilizzato da una persona pura d'animo e forte nella mente. In realtà, Pandora non conosce la reale natura dell'artefatto e senza saperlo è manipolata da un'organizzazione segreta con l'obiettivo di scatenare uno scontro tra le tre leghe, la Justice League originale, la Justice League of America di Amanda Waller e Steve Trevor e la Justice League Dark di John Constantine. Superman viene infatti corrotto dal potere del Box, portando i membri dei vari team ad indagare sulle sue origini: Batman in particolare è a capo di un team convinto che il Box non abbia un origine magica, ma scientifica, e scoprirà di avere ragione. Infatti, durante lo scontro finale tra i tre team, si fa avanti il leader dell'organizzazione segreta, The Outsider, che rivela il Box come una porta per un'altra dimensione, Terra-3, sua origine: da essa penetrano nel nostro mondo i membri del Crime Syndicate, una controparte malvagia e deviata dalla Justice League. Arrivati sul posto e pronti a conquistare questa dimensione, i criminali agiscono in fretta ed imprigionano la maggior parte dei supereroi presenti all'interno della Firestorm Matrix.

In realtà, senza farsi notare, Batman e Catwoman sono gli unici due eroi presenti riusciti a fuggire. Le loro motivazioni risiedono nel soccorso di Vic Stone, rimasto quasi mortalmente ferito durante lo scontro a causa della separazione del suo corpo meccanico, diventato un'entità senziente auto-nominatasi Grid. Dopo aver riportato Vic agli S.T.A.R. Labs per essere "riparato", Batman viene a sapere della sorte di Nightwing, rapito dal Syndicate che ha rivelato al mondo la sua identità segreta, quella di Dick Grayson. Iniziando a pianificare un soccorso, Bruce e Selina si trovano faccia a faccia con Lex Luthor ed i membri del suo team, un insieme di criminali che però rifiutano di sottostare al controllo del Syndicate. Prima di poter chiarire una qualsiasi situazione, uno dei membri del Syndicate, Power Ring, attacca Batman che, per cercare di sconfiggerlo, indossa uno Yellow Lantern Ring: resistendo al suo potere, Batman non lo utilizza efficacemente e per questo Power Ring lo distrugge. La sorte dell'anello però attira l'attenzione di Sinestro, il leader dei Sinestro Corps, che uccide Power Ring per poi rivelare a Batman che, se non resistesse al potere della Paura, potrebbe diventare una fenomenale Yellow Lantern.

Batman è dunque costretto, in mancanza di altri alleati, a seguire la guida di Luthor: i due entrano nel covo del Syndicate, l'ex Watchtower della League, e trovano Dick imprigionato in un dispositivo Apokoliptiano, la Murder Machine. Essenzialmente, l'unico modo per disarmare l'esplosivo nucleare legato al dispositivo è interrompere il funzionamento del cuore di Dick ed il ragazzo implora Bruce di ucciderlo in modo da poter salvare gli altri, ma ovviamente il Cavaliere Oscuro si rifiuta. Lex dunque non esita ed apparentemente uccide Dick soffocandolo, provocando un'incontrollabile rabbia in Batman che inizia a malmenarlo: quando riesce a prendere parola, Luthor rivela di aver somministrato un farmaco a Nightwing e che con una iniezione di adrenalina il ragazzo avrebbe ripreso a vivere. Risolta la situazione Nightwing, Batman, Catwoman e Dick si recano da Firestorm e, utilizzando il Laccio della Verità di Wonder Woman lasciato nelle mani di Steve Trevor, liberano gli eroi imprigionati. Intanto, Lex ed il suo team estinguono la minaccia del Syndicate.

In seguito, come per Lex Luthor, anche a Selina viene offerto un accordo per pulire la sua fedina penale e la donna, nella speranza di iniziare una nuova vita, chiede a Batman di iniziare una relazione, ma il Cavaliere Oscuro, amareggiato, rifiuta dicendo che la vita che conducono non permette certi tipi di legami. Tornato a Gotham, Batman assegna una missione sotto copertura a Dick Grayson che sfrutta il fatto che l'identità del ragazzo come Nightwing non sia più segreta: infiltrare come doppio agente l'organizzazione segreta Spyral. La città però, durante l'assenza di Batman, è diventata un campo di battaglia tra i pazienti del Manicomio di Arkham e i detenuti del carcere di Blackgate, guidati da Bane: sono questi ultimi a vincere la battaglia, con Bane che si auto-proclama il nuovo Batman. In un duello per il diritto di indossare il mantello, Bane viene sconfitto ed internato ad Arkham e Bruce, nella sua persona pubblica, decide di investire dei fondi per migliorare la sicurezza del Manicomio e ricostruire ciò che la battaglia aveva distrutto in città.

Ripreso il controllo della città, Batman rivive il suo passato quando la sua ex fidanzata, Erin McKillen, torna a Gotham per incontrarsi con le altre famiglie criminali nel tentativo di pianificare l'eliminazione di tutti i criminali mascherati. Presto il conflitto coinvolge la gang di Two-Face, in quanto si scopre che proprio la McKillen ha causato ad Harvey le sue famose cicatrici. Batman impedisce ai due di uccidersi a vicenda ed Erin viene arrestata, ma Two-Face reagisce in modo tragico: stanco della vita che conduce, decide di spararsi un colpo in testa.

Batman Eternal

In seguito allo scontro con il Syndicate un misterioso individuo ha iniziato a mettere in pratica un piano distribuito su un intero anno atto alla distruzione della vita di Batman. La prima fase del piano si concentrava sull'incastrare il Commissario Gordon: durante un inseguimento, Gordon sbaglia valutazione e porta un treno della metropolitana di Gotham a deragliare causando moltissime vittime. L'inganno è tanto ben studiato da convincere lo stesso Jim della sua colpevolezza, ma Batman è ovviamente determinato a scagionarlo. Nello stesso momento, la mente dietro il piano ha fatto in modo che l'ex padrino di Gotham Carmine Falcone tornasse dal suo rifugio ad Hong Kong, in modo da iniziare una guerra tra gang con il Pinguino ed aggiungere carne sul fuoco per Batman. Pur con la presenza del nuovo, corrotto commissario Forbes, il Cavaliere Oscuro sembra riuscire a interrompere il conflitto catturando e rinchiudendo sia Cobblepot che Falcone.

Durante un inseguimento per catturare Hush, un criminale collegato al piano che anche Batman sta iniziando a vedere, Batman incontra la misteriosa Spoiler, che aiuta a salvarsi da un tentato assassinio da parte di Eduardo Flamingo: Spoiler è infatti braccata dal misterioso criminale che ha messo in piedi l'intero piano in quanto sa qualcosa che il Cavaliere Oscuro non deve scoprire. Salvata da Batman, la misteriosa fuggitiva non ha però modo di rivelare alcuna informazione. Parte del piano poi consisteva nel sovraccaricare Batman di input per impedirgli di costruire una qualsiasi pista corretta: per fare questo, viene resuscitato il cultista conosciuto con il nome di Deacon Blackfire che viene però neutralizzato da Batwing e Jim Corrigan, in modo che Batman possa concentrarsi su altro. Purtroppo durante lo scontro, il Manicomio di Arkham viene distrutto e i suoi pazienti si riversano nella città, creando disordine. La distrazione fornita da Hush e dall'incidente ad Arkham sono abbastanza per permettere al vero leader dell'operazione di svuotare tutti i magazzini segreti del Cavaliere Oscuro, vendendo ai nemici dello stesso Batman ogni sua scorta di gadget. Convinto che Ra's al Ghul sia la pista giusta, presto Batman si renderà conto di aver preso un altro vicolo cieco.

Scoprendo quindi di essere stato, con successo, depistato più volte e ritrovandosi con una Gotham City in fiamme e i cittadini in pericolo, Batman riceve un invito a recarsi alla Beacon Tower per "vedere ogni cosa a cui tiene finire". Qui Batman incontra un criminale di serie B, Cluemaster, che si vanta di come sia riuscito a ingannare e manipolare le sorti del Cavaliere Oscuro: durante il suo monologo, Cluemaster viene ucciso dalla vera mente dietro a tutto, una vecchia conoscenza di Bruce: Lincoln March, l'ex leader della Corte dei Gufi, convinto di essere il fratello perduto di Bruce, Thomas Wayne Jr. Troppo debole per vincere lo scontro, Bruce viene aiutato da Jim Gordon e dai cittadini di Gotham ed è Spoiler, alias di Stephanie Brown in realtà figlia di Cluemaster che March aveva utilizzato come una pedina, piazza il colpo del KO contro il nemico. Lincoln fugge nelle fogne ma viene catturato dalla Corte dei Gufi. Tornato a casa, Batman permette che temporaneamente il Maniero Wayne sostituisca il Manicomio di Arkham come struttura di contenimento dei criminali finché l'amministrazione di Gotham non avesse ripristinato la vecchia struttura.

La Resurrezione di Damian

Batman prende la decisione di riprendere la caccia di Ra's al Ghul per poter recuperare i corpi rubati di Damian e Talia: dopo aver tracciato e sconfitto Ra's, il Cavaliere Oscuro scopre che il sarcofago di Damian è stato trafugato e trasportato ad Apokolips da Glorious Godfrey. Fregandosene del dissenso della Justice League riguardo un viaggio solitario nella dimora di Darkseid, Batman si intrufola nella Watchtower senza essere rilevato per riprendersi una Bat-Suit che possa permettergli di sopravvivere nella dimensione in cui sta per viaggiare: la Tuta Hellbat. Intanto, il resto della Batman Family ha scoperto del piano di Bruce e, dopo aver rapito Cyborg, lo costringono ad aprire un Boom Tube che possa trasportarli tutti ad Apokolips per aiutare Batman nella sua battaglia. Prima di andare, Alfred consegna loro dei nuovi costumi, tutti da Robin, per ricordare loro il motivo della missione.

Dopo aver interrogato Godfrey, Batman si riunisce con i suoi alleati e dice loro di aver scoperto che Kalibak, uno dei figli di Darkseid, vuole usare in qualche modo Damian ed un cristallo conosciuto come Chaos Crystal per alimentare un'arma, il Chaos Cannon, capace con un colpo di distruggere una luna. L'arrivo di Batman ad Apokolips però è comunque stato notato da Darkseid, che decide di sfidare personalmente la determinazione di Bruce. Durante lo scontro, Batman trafigge il corpo di Damian con un frammento del Chaos Crystal, riportandolo in vita con temporanee capacità superumane. Il team, grazie ad un Boom Tube, riesce a fuggire da Apokolips tornando a casa.

Endgame

Mentre recupera da un attacco da parte di Scarecrow, Batman viene attaccato da una versione Jokerizzata della Justice League, che evidentemente segnala il ritorno della nemesi del Cavaliere Oscuro, il Joker. Dopo aver estinto la minaccia, Batman scopre che finora il Joker si è sempre nascosto vicino casa, sotto la falsa identità di Eric Border, nuovo medico del Manicomio di Arkham: il Cavaliere Oscuro scopre questo proprio perché è lo stesso Border a rivelarsi come il Principe del Crimine, per poi intossicare l'intera Gotham con la sua tossina, rendendo ogni abitante Jokerizzato.

Cercando una cura per la nuova variante della tossina di Joker, Batman si mette alla ricerca del Paziente Zero, che scopre essere non altro che Joe Chill, il rapinatore che uccise i suoi genitori. Inoltre, richiamando diverse voci e mezzi indizi scovati negli anni, Batman si convince sempre di più che Joker possieda una virtuale immortalità causata dall'esposizione al Dionesio, un elemento chimico caratteristico del Pozzo di Lazzaro. Dal suo ritorno, il Joker sostiene poi di essere un'entità secolare e di essere stato parte della storia da ben prima del famoso incidente che Batman ricollega con le sue origini. Studi della Corte dei Gufi e della famiglia Wayne però portano Bruce ad una nuova, e più convincente, ipotesi: nel loro ultimo scontro nella Bat-Caverna, Joker è stato gettato da un burrone da parte del Cavaliere Oscuro e potrebbe aver trovato una pozza del famoso elemento, il Dionesio, proprio nel sottosuolo di Gotham. Esplorando il sottosuolo sotto Wayne Manor e scoprendo degli scavi pregressi, probabilmente fatti dalla Corte dei Gufi, Batman scopre che il suo sospetto è verificato: Joker ha trovato la pozza dopo il loro ultimo scontro, rigenerando le sue ferite ed il suo viso con essa e assorbendone il potere di curare pressoché ogni tipo di ferita.

Presto però il Joker lo attacca, accortosi del diversivo creato da Dick Grayson che si è finto il Cavaliere Oscuro per permettere a Bruce di condurre la sua ricerca. Segue uno scontro brutale ed entrambi arrivano in punto di morte: la grotta cade su di loro e il Clown arranca verso il Dionesio per curarsi, ma viene fermato da Batman che lo obbliga ad ammettere che le sue storie sulla sua vita secolare sono in realtà una bugia. Batman e Joker muoiono dunque sotto le macerie. Il corpo di Batman viene ritrovato e Bruce Wayne si risveglia, probabilmente sempre per effetto del Dionesio li presente. Unica conseguenza dello scontro, seppur per nulla di poco conto, è la totale perdita di memoria: Bruce non ricorda nulla di sé e dunque Alfred decide di dargli una mano, raccontandogli tutto quello che gli sembra necessario ma omettendo ogni cosa legata alla figura di Batman, nella speranza di regalare al suo figlioccio la vita normale e felice che non si è mai concesso. Riunitosi con la ex fidanzata del liceo Julie Madison, Bruce inizia a lavorare insieme a lei al Centro Lucius Fox per i giovani di Gotham.

Dopo mesi e mesi di nuova vita, Bruce ha dei flash del suo passato come Batman e sente una mancanza ed un richiamo al suo passato. Quando un nuovo super-criminale, Mister Bloom, mette sotto scacco l'intera città ed il nuovo Batman autorizzato dal governo e attrezzato dalle Powers Industries, Bruce decide di tornare e, nonostante i disperati tentativi di Alfred di farlo desistere, Bruce attiva una macchina nella Bat-Caverna che conserva cloni del Cavaliere Oscuro stesso, come backup delle sue abilità e dei suoi ricordi. Bruce sconfigge il nuovo criminale e riprende il suo ruolo da Batman, che gli viene riconcesso di persona da James Gordon, colui che aveva accettato il mantello dopo la sua morte.

Il Ritorno

Gotham e Gotham Girl

Tornato alla sua mansione principale, quella del protettore di Gotham, Batman incontra nella sua città due nuovi misteriosi super-eroi, Gotham e Gotham Girl, con cui Batman decide di collaborare per la protezione della città. Presto però l'inesperienza dei due novellini li porta ad essere soggiogati da Psycho-Pirate, un criminale capace di indurre emozioni e stati d'animo negli altri: lavorando sotto le precise istruzioni di Hugo Strange, il criminale induce Gotham in uno stato di incontrollabile rabbia mentre manda in esaurimento nervoso Gotham Girl. I due possiedono poteri apparentemente del calibro di |Superman e questo mette la città in gravissimo pericolo: il Cavaliere Oscuro è costretto a chiamare la Justice League e, insieme a loro, estinguono la minaccia. L'utilizzo estremo dei poteri però porta Gotham alla morte: viene infatti rivelato che più utilizzano i loro poteri, più Gotham e Gotham Girl rinunciano alla loro forza vitale. Dopo aver scoperto che Strange era stato inizialmente reclutato da Amanda Waller per poter sviluppare un piano che frenasse la criminalità di Gotham, Batman si mette alla ricerca di Psycho-Pirate per costringerlo a togliere il suo condizionamento a Gotham Girl, ancora più distrutta dopo la morte di quello che era suo fratello.

Il Cavaliere Oscuro scopre che il criminale che sta tracciando si è nascosto nella nazione di Santa Prisca, sotto la protezione di Bane. Batman collabora suo malgrado con la Waller per assemblare un team capace di infiltrarsi nello stato-prigione: vengono reclutati 5 criminali del Manicomio di Arkham, ovvero Ventriloquist, Bronze Tiger, Punch e Jewlee ed infine Catwoman, accusata attualmente di 237 casi di omicidio. La missione è un successo: Bane viene umiliato e Psycho-Pirate riportato in patria. Durante la missione, Bruce scopre poi che Selina si è presa la colpa dei casi di omicidio per proteggere un'amica, Holly Robinson, vera perpetratrice dei crimini: sapendo che prendendosi la colpa Batman non l'avrebbe fatta uccidere nel braccio della morte, Catwoman era così sicura che sia la sua vita che quella di Holly sarebbero state risparmiate.

La missione però ha anche conseguenze negative: Bane è profondamente umiliato dalle azioni di Batman e decide di cercare vendetta, assalendo Gotham. Dopo aver affrontato diversi dei criminali della città, Bane arriva allo scontro finale con il Cavaliere Oscuro dopo aver preso possesso del Manicomio di Arkham: i due combattono arrivando entrambi ad un passo dalla morte, ma Batman ha la meglio. Poco dopo, ispirato dal team che ha espugnato Santa Prisca, Batman decide di formare una nuova Justice League of America cercando di integrare nuovi supereroi con criminali in cerca di redenzione.

Gotham Knights

In seguito alla battaglia con Bane, Batman scopre di essere costantemente sorvegliato in ogni sua attività di supereroe e presto trova le prove che anche tutti gli altri supereroi attivi a Gotham sono controllati nello stesso modo. Decide dunque di reclutare la cugina Kate Kane, vigilante che agisce con l'alias di Batwoman, per formare un nuovo team dedicato a combattere questa particolare minaccia. Bruce e Kate tengono un campo di addestramento per giovani eroi e coloro che superano il trial diventano parte di questa unità d'élite con il nome di Gotham Knights: Red Robin, Orphan, Spoiler e Clayface sono i quattro selezionati. Successivamente, anche Batwing e Azrael vengono reclutati.

La prima missione degli Knights è lo scontro con Colony, un'agenzia governativa creata per addestrare una forza militare modellata sul Cavaliere Oscuro stesso. A capo della Colony è il colonnello Jacob Kane, zio di Bruce e padre di Kate. Dopo aver messo fuorigioco Colony, i Gotham Knights affrontano il Victim Syndicate, un gruppo di ex vittime coinvolte nella lotta al crimine di Batman a Gotham in cerca di vendetta e diverse altre minacce. Il gruppo verrà smantellato in seguito ad un crollo psicotico di Clayface: nel tentativo di arginare il suo attacco, Batwoman prende la decisione di uccidere Clayface disobbedendo alla no-kill rule del Cavaliere Oscuro, cosa che porta al collasso dell'intera unità.

La Spilla

A seguito della scoperta di una misteriosa spilla incastrata nelle pareti della Bat-Caverna, Bruce tenta di analizzarla per scoprirne l'origine senza apparentemente ottenere nulla. Dopo aver catturato il criminale Psycho-Pirate, Batman porta nella caverna la maschera che fornisce i poteri al criminale, ed essa scatena un'inaspettata reazione da parte della spilla: in seguito a questo avvenimento, Reverse-Flash appare nella Bat-Cave iniziando a massacrare Batman prima di essere misteriosamente disintegrato da un essere che il velocista identifica come Dio. Cercando di capirci qualcosa sull'essere che ha ucciso Reverse-Flash e manipolato il flusso del tempo, Batman chiede assistenza a Flash e insieme i due utilizzano il Cosmic Treadmill per viaggiare nel iper-tempo: seguendo le radiazioni emanate dalla spilla, i due finiscono nella realtà che Barry creò quando decise di viaggiare nel tempo per salvare la madre dal suo omicidio. Qui, Bruce incontra la versione di questa realtà di suo padre, Thomas Wayne, divenuto Batman al suo posto: infatti nella realtà creata da Flash e che tutti credevano distrutta, Joe Chill uccise Bruce nel vicolo portando Thomas a vestire il mantello e Martha a diventare il Joker di quella dimensione. Dopo essere stati aiutati da Thomas, che supplica Bruce di abbandonare il mantello e di cercare di vivere una vita felice, Batman e Flash sono soccorsi da Jay Garrick, un velocista intrappolato nella Speed Force, tornando al proprio mondo.

Ispirato dalle parole del padre, seppur appartenente ad un'altra dimensione, Bruce decide di cercare la felicità chiedendo all'amore della sua vita di sposarlo: proponendosi con il diamante che lei rubò durante il loro primo incontro, Bruce Wayne ottiene la mano di Selina Kyle, anche conosciuta come la gatta ladra Catwoman.

Invasione del Dark Multiverse

Per diverso tempo, Bruce ha investigato sul potere di alcuni misteriosi metalli che, secondo i suoi studi, avevano influenzato la storia del pianeta Terra fin dall'inizio dell'umanità e sentendo una specie di legame personale con essi. Purtroppo, Batman si rende conto troppo tardi di ciò che questo legame comporta: un demone che agisce sull'intero Multiverso, Barbatos, ha infatti selezionato personalmente il Cavaliere Oscuro come suo tramite per invadere tutta l'esistenza. Anno dopo anno la Corte dei Gufi, in realtà una setta al servizio di Barbatos, ha esposto il Cavaliere Oscuro a quattro dei cinque metalli pesanti necessari per aprire il portale che avrebbe condotto il sovrano del Dark Multiverse nella dimensione che voleva conquistare. Pur tentando di ostacolarli, Batman alla fine viene esposto anche all'ultimo dei metalli, il Batmanio, trasformandolo in una porta dimensionale presto attraversata dal demone e dal suo esercito di Dark Knights.

Intrappolato mentalmente nel Dark Multiverse, una dimensione contenente gli incubi fatti realtà di ogni essere vivente, Batman vede i suoi compagni della Justice League combattere i Dark Knights, le versioni più distorte e perverse di Batman provenienti da alcune delle macabre dimensioni del multiverso in cui si trova. Mentre sosta come prigioniero, Barbatos gli rivela di come per la prima volta vide il destino di Batman quando venne scaraventato indietro nel tempo, agli albori dell'umanità. Da quel momento in poi il demone ha guidato il destino degli Wayne per poter garantire la nascita del Cavaliere Oscuro in modo da arrivare, un giorno, a poterlo usare come cancello per accedere alla dimensione prediletta, a un mondo fatto di sogni e non di incubi, per poterlo conquistare e fare suo. Intanto |Superman, resosi conto della prigionia dell'amico fraterno, decide di tentare di salvarlo, purtroppo fallendo e condividendo quindi la prigionia nel Dark Multiverse con Bruce: i due sono però presto salvati da Wonder Woman e Kendra Saunders, nuova incarnazione di Hawkgirl. Tornati nella loro dimensione di origine, Batman prende il comando della rivolta affrontando e sconfiggendo il leader dei Dark Knights, il Batman che Ride, grazie ad un alleato totalmente inaspettato: la nemesi di Bruce Wayne, il Joker.

Intanto, conscio della crisi che sta avvenendo in tutta l'esistenza, un'entità multi-dimensionale, l'Over-Monitor, rivela alla Justice League che un materiale, l'Elemento X, il più potente metallo esistente nel Multiverso, è la chiave per ripristinare la loro dimensione separandola dal Dark Multiverse e distruggendo il corrotto dominio di Barbatos. La League scopre che ogni essere umano ha dentro di sé una piccola parte di questo materiale e, trovando il modo di donarla, riuniscono abbastanza Elemento X per riportare alla normalità il Multiverso, ma non senza conseguenze: il Source Wall, un muro protettivo che circondava il Multiverso, è rotto e la League dovrà prepararsi ad affrontare qualsiasi minaccia possa provenire dall'esterno di questa titanica, ma ormai persa, difesa. In previsione di questo, Bruce presenta dei piani per una nuova Hall of Justice.

Rules of Engagement

Dopo essere diventati promessi sposi, Batman e Catwoman hanno viaggiato nella nazione del Khadym, dove l'amica di Selina, Holly Robinson, si era rifugiata: qui infatti comanda Talia al Ghul, a cui la donna ha chiesto asilo. Dopo aver reso Talia inoffensiva, Selina riesce a convincere Holly riguardo il confessare i suoi crimini. Intanto, Alfred informa Dick, Jason, Duke e Damian del fidanzamento e lo stesso fa Bruce tornato a Gotham con i suoi migliori amici, sotto consiglio della promessa sposa. In seguito, Bruce e Selina sono usciti in un appuntamento a coppie con Lois e |Clark, una rara occasione per passare un po' di tempo normale, tra amici.

Poco dopo, Diana contatta Bruce in quanto i due dovevano rispettare una promessa fatta molto tempo prima: in un'avventura della Justice League, i due avevano scoperto l'esistenza di un guardiano, Gentle Man, che senza sosta proteggeva la Terra da un'invasione extra-dimensionale. Nel regno nemico, poche ore terrestri si tramutavano in anni e per questo Diana e Bruce passeranno moltissimo tempo soli, a combattere contro esseri alieni. Per poco i due non si arrendono ad una reciproca attrazione romantica ma, ricordando i propri compagni di vita, Selina e Steve Trevor, Bruce e Diana riescono a fermarsi prima che sia troppo tardi. Avverata la promessa fatta al guardiano originale, per permettergli di vivere qualche ora di felicità e di vita normale, i due tornano sulla Terra cedendo di nuovo il posto al guerriero.

In un tentativo di portare la pace totale nel mondo e di impedire alla mano umana di distruggerlo ulteriormente, Poison Ivy utilizza i suoi poteri sulle piante per prendere controllo della mente di tutta la popolazione, portandoli a vivere in armonia. Batman, avendo capito da tempo il piano della donna, aveva preventivamente iniettato un antidoto sia a sé stesso che a Selina, diventando le uniche due persone prive dell'influenza della dottoressa Isley. Conoscendo il rapporto di amore-amicizia tra Harley Quinn ed Ivy, Batman ipotizza che il controllo mentale sull'amante di Pamela sia molto più debole rispetto agli altri ed ha ragione: riesce a trovare Harley ed a spezzare il controllo che Ivy ha su di lei per poi, mediante Harley stessa, far ragionare Pamela che abbandona il suo controllo sull'umanità, capendone la natura malvagia.

Poteri ed Abilità

Abilità

  • Acrobata
  • Arcere
  • Pilota di Aerei
  • Abilità manageriali ed imprenditoriali
  • Camuffamento: Bruce è stato allenato da Alfred nell'abilità del camuffamento, dato che Pennyworth ha un passato di grande attore teatrale ed agente dei Servizi Segreti Britannici. Batman ha raggiunto un livello tale da essere riuscito a impersonare con successo il mercenario Deathstroke .
  • Computer Hacking: Bruce ha dimostrato questa abilità tracciando e hackerando le frequenze delle bombe impiantate nei cervelli dei membri della Suicide Squad, disattivandole.
  • Esperto pilota di mezzi di terra
  • Equitazione
  • Armi da Fuoco: nonostante il suo rifiuto di utilizzarle, è riportato che Bruce Wayne è uno dei 10 migliori tiratori al mondo.
  • Invenzione ed utilizzo di Gadget
  • Scienze Mediche
  • Genialità (Intelligenza di alto livello)
  • Volontà Indomabile: Pur non avendo poteri, l'incredibile ammontare di forza di volontà e determinazione di Batman lo rendono un avversario temibile, capace di sostenere enormi quantità di dolore.
  • Interrogazione
  • Intimidazione
  • Investigazione: Conosciuto come il più grande Detective al mondo, Batman non ha eguali per quanto riguarda la scienza forense e la risoluzione di misteri legati ad attività criminose. Sa utilizzare anche il più piccolo indizio o dettaglio per risolvere piani complessi o individuare grandi menti criminali dietro schemi ai più indecifrabili. La sua capacità di osservazione, investigazione forense e capacità di ragionamento induttivo e deduttivo sono tutte sviluppate ad un livello elitario. La capacità umana di intuire è un attributo impossibile da allenare ed è uno degli strumenti più efficaci a disposizione del Cavaliere Oscuro: qualsiasi sia il mistero, Batman può arrivare alle corrette conclusioni con anche solo una minima frazione di informazioni.
  • Esperto scassinatore: Bruce possiede questa abilità sin dalle elementari.
  • Tecniche avanzate di combattimento corpo a corpo
    • Arti Marziali: Batman è conosciuto come uno dei più grandi artisti marziali del mondo. È stato addestrato da alcuni dei più grandi maestri della storia e applica diverse tecniche di combattimento nella sua guerra al crimine, dimostrando poi l'abilità di trasmettere la sua conoscenza a diversi discepoli. È documentato che Bruce abbia imparato e sia maestro di più di 14 stili differenti di arti marziali.
    • Pugilato: Bruce ha studiato e praticato la boxe durante i suoi anni di studente alla Roxbury Fielding Academy.
    • Dim Mak: Bruce pratica questa antica forma di arte marziale, che consiste nel conoscere e colpire punti vitali dell'avversario in modo da provocare paralisi, dolore intenso e/o prolungato e, se necessario, la morte.
  • Poliglotta: Bruce parla fluentemente diverse lingue come portoghese, dhari, latino, cinese, greco e kryptoniano. Capisce e parla anche il linguaggio dei segni americano.
  • Sensi Potenziati: Grazie agli anni di combattimento ed esperienza, i sensi di Batman gli permettono di percepire la magia, individuare oggetti invisibili ed addirittura rilevare presenze spettrali, come ad esempio Deadman, invisibile agli occhi dei comuni mortali.
  • Patologo Forense
  • Picco della condizione umana: Batman rappresenta il picco assoluto della capacità psico-fisica umana, grazie al suo allenamento e alle sue estreme condizioni di vita, così come ai mezzi tecnologici che utilizza per analizzare sé stesso e migliorarsi. Si può affermare che le sue abilità fisiche sono superiori a quelle di un atleta di livello olimpico: la sua forza, agilità, resistenza, velocità e le restanti caratteristiche fisiche sono ad un livello di perfezione assoluta. Bruce può trattenere il fiato sott'acqua per ben 6 minuti
  • Prestigiatore: abilità imparata dal mago Giovanni Zatara.
  • Capacità Stealth
  • Esperto nuotatore
  • Marinaio collaudato
  • Analisi Tattica
  • Lanciatore
  • Tracciatore
  • Utilizzo di armi
    • Bastoni
    • Spada: Bruce ha studiato scherma durante gli anni alla Roxbury ed ha studiato l'arte della Katana sotto il maestro Matsuda, che ne ha fatto un temibile spadaccino.
  • Immunità alle Tossine: Bruce ha abituato il suo corpo a smaltire moltissime tossine e veleni.

Equipaggiamento

Costumi

  • Batsuit: il costume che solitamente indossa Batman è composto di Kevlar combinato ad una piccola percentuale di titanio; è anti-proiettile e resistente a diversi tipi di attacchi (espolosioni, impatti e cadute tra gli altri). È ignifugo e isolato elettricamente. I guanti e gli stivali sono rinforzati, in modo da contrastare ed ammortizzare meglio i colpi avversari durante gli scontri corpo a corpo, oltretutto i guanti hanno delle lame sui lati. Il mantello è ultra-leggero e può essere utilizzato per planare, mentre la maschera contiene una piccola percentuale di piombo, in modo da proteggere il viso di Batman da raggi-X o tecnologie simili che potrebbero minare la sua identità segreta. Essa incorpora anche sistemi di visione ad infrarossi e notturna così come sensori d'udito, un sonar ed un sistema di trasmissione audio-video. In più, anche la maschera condivide con la Utility Belt alcuni sistemi di sicurezza contro chi tenta di rimuoverla, come attacchi a gas o scariche elettriche.
  • Utility Belt: Batman ripone la maggior parte dei suoi gadget all'interno di una cintura gialla. Essa possiede un bottone per chiamare la Batmobile a distanza ed un comando per il teletrasporto. Negli anni ha contenuto diversi oggetti come esplosivo plastico, tossine nervose, batarang, bombe fumogene, un kit per il rilevamento delle impronte digitali, un attrezzo per incidere, una pisola spara-rampino, torce e un dispositivo per ripristinare un'atmosfera respirabile. Superman ha anche affidato a Batman un anello di kryptonite da usare se necessario contro Kal-El (ad esempio se fosse controllato mentalmente da un avversario). L'anello in questione è contenuto in una tasca di piombo nella cintura per proteggere Batman dalle sue radiazioni. Come già detto, anche la cintura ha un personale sistema di sicurezza anti-rimozione.
  • Tuta Hellbat: è uno speciale costume creato da Batman per combattere contro nemici, o in luoghi, dove sono necessarie capacità super-umane. Dona al Cavaliere Oscuro le seguenti abilità aggiuntive:
    • Forza sovraumana
    • Resistenza sovraumana
    • Metamorfosi
    • Invisibilità
    • Volo

Mezzi di Trasporto

Armi

Relazioni

I Robin

Negli anni, Batman ha adottato, addestrato e combattuto al fianco di diversi aiutanti, che assumono l'identità del vigilante Robin.

Dick Grayson

Dick è il primo ad aver assunto il mantello di Robin: Bruce decise di prenderlo con sé a seguito della morte dei genitori del ragazzo, due famosi artisti circensi conosciuti con il nome di Flying Graysons, per donargli una famiglia e l'opportunità di dare un senso alla loro morte. Fino ad ora, Dick è l'unico ad aver indossato il mantello di Batman oltre a Bruce, ed è più volte indicato come il suo possibile successore, dimostrando la fiducia che il Cavaliere Oscuro ha in lui. Nei momenti peggiori, Dick è una delle due persone a cui Batman si rivolge, dimostrando che in quanto a fiducia il giovane Grayson è secondo solo ad Alfred. Anche se inizialmente contrariato, Batman ha infine approvato la scelta di Dick di diventare un eroe indipendente.

Per Batman, Dick ha l'occasione di diventare ciò che lui non potrà mai essere: un vero supereroe privo dei lati oscuri che accompagnano l'identità di Batman. La decisione di adottarlo ed aiutarlo a focalizzare la sua rabbia fu infatti presa ricordando il dolore che lui stesso aveva provato assistendo alla morte dei due genitori: cercando di dare amore e guida a Dick, Bruce ha pensato di poter evitare la nascita di un altro Cavaliere Oscuro, dando invece al mondo qualcuno di migliore.

Jason Todd

Jason è il secondo ad aver assunto l'identità di Robin, spinto a farlo in un complicato piano ideato dal Joker con l'intento di creare, e poi uccidere, il nuovo aiutante del Cavaliere Oscuro. Il piano del Clown funziona: Jason Todd muore sotto i colpi di Joker, lasciando una cicatrice mai totalmente guarita nell'animo di Bruce. Una volta tornato dall'aldilà per mano di Talia al Ghul, Bruce e Jason hanno un rapporto conflittuale, probabilmente perché Bruce non riesce a superare il rimorso di ciò che è accaduto in passato. Batman oltretutto è estremamente avverso ai nuovi metodi di giustizia di Jason, che sotto il nome di Red Hood ricorre anche a soluzioni letali quando ritiene necessario.

Negli anni, Jason si riavvicina a Bruce e a Gotham tornando a far parte al cento per cento della Batman Family. Bruce dimostrerà più volte di tenere moltissimo a Jason e di soffrire ancora per lui, pur non mostrandosi mai debole agli occhi del suo ex aiutante. In ogni caso, il loro rapporto vive di moltissimi alti e bassi, collegati proprio alle attività di Jason e al livello di letalità che impiega nella sua personale lotta contro il crimine.

Tim Drake

Tim è il terzo Robin ed è il primo ad aver addirittura cercato Bruce per candidarsi come aiutante. Batman lo rispetta e lo ammira, soprattutto per le sue naturali abilità: più volte lo definirà come il miglior detective che conosca e che abbia addestrato e spesso sostiene che Tim prima o poi lo supererà in abilità. Bruce constata più volte che il giovane Drake potrebbe avere un potenziale intellettivo superiore al suo.

Dato che Tim ha ancora entrambi i genitori e ha la possibilità di condurre una vita normale (ad esempio riceve un invito dalla Ivy University per diventare studente e poi ricercatore), Bruce spesso cerca di farlo desistere nel proseguire la sua carriera di supereroe.

Damian Wayne

Damian è il quarto ed attuale Robin. Il rapporto che il Cavaliere Oscuro ha con lui è particolare, in quanto Damian è effettivamente suo figlio biologico. Nato in segreto, viene addestrato dalla madre come l'assassino perfetto e ideale erede della Lega degli Assassini ma, arrivato a Gotham, decide di indagare e capire di più sulle sue origini, permettendo a Bruce di instaurare un rapporto con lui. L'addestramento avanzato e la precocità di Damian spaventano Bruce, così come la loro distanza a causa di anni passati separati l'uno dall'altro. Batman spesso ha paura di non essere adeguato come padre e come mentore, e teme di sprecare la sua unica chance di avere una famiglia vera e propria.

Bruce vede un grande potenziale in Damian, ma allo stesso tempo teme la sua possibile evoluzione in qualcosa di sbagliato. Anche se non è un tipico padre amorevole, Bruce dimostra più volte di tenere davvero a Damian e di avere un fortissimo affetto per lui. Grazie anche ai consigli di Alfred, Bruce riesce a dimostrarsi compassionevole ed affettuoso nei confronti del figlio, riuscendo così a portare Damian ad abbandonare la sua vena assassina.

Membri della Justice League

Superman

Bruce ha un tremendo rispetto per Superman e lo considera un esempio per l'umanità. Pur spaventato dai suoi poteri, Bruce ha capito che Clark Kent è una persona straordinaria prima che un eroe e lo stima molto per questo, dandogli piena fiducia. Per Bruce è molto importante che l'immagine di Superman al pubblico rimanga pulita ed imparziale, in quanto trova che Clark sia l'unico eroe capace di accentrare ogni essere umano verso un'idea ed un bisogno comune.

Wonder Woman

Bruce vede in Diana una leader nata ed una guerriera spaventosamente abile e spesso sottovalutata. La considera unica sua pari nel formulare strategie e piani di battaglia e ammira la sua esperienza bellica. I due hanno spesso dato l'idea di una attrazione reciproca che però hanno sempre rifiutato di palesare, anche in quanto entrambi sono profondamente innamorati di un'altra persona.

Hal Jordan

Bruce inizialmente vedeva Hal come una persona molto immatura e troppo dipendente dall'anello che gli permette di essere una Green Lantern. I due erano spesso in conflitto, soprattutto per il fatto che Jordan non accettava di essere comandato da un eroe senza poteri. A seguito dello scontro con il Crime Syndicate e le Darkseid Wars, i due hanno sviluppato un rispetto reciproco, riconoscendo entrambi le grandi qualità che tutti e due possiedono.

Curiosità

  • Batman ha dichiarato che |Superman è il suo supereroe preferito.
  • Amanda Waller considera Batman un metaumano, anche se non rispetta la classica definizione data dal termine.
  • Bruce raramente beve alcool, ma per mantenere la sua persona di playboy milionario inganna spesso chi lo circonda sorseggiando Ginger Ale.
  • Lady Shiva ha dichiarato di temere Batman, pur essendo riconsciuta come l'assassina più letale sul pianeta
  • Bruce fa visita alle tombe dei suoi genitori una volta alla settimana
  • Bruce è attualmente fidanzato con Selina Kyle , che ha accettato anche la sua proposta di matrimonio
Advertisement