DC Comics Wiki
Advertisement
DC Comics Wiki

La famiglia criminale Falcone è stata una potente organizzazione criminale a Gotham City fondata da Don Carmine Falcone, che ha governato la criminalità organizzata di Gotham per oltre 30 anni. L'organizzazione venne ripristinata da Sofia Falcone dopo la terza caduta della Famiglia criminale Cobblepot e l'omicidio irrisolto di Carmine (commesso in realtà dalla stessa Sofia). Si presume che lo stato dell'organizzazione sia attualmente inattiva a causa dello stato comatoso della leader.

Storia[]

Organizzazione criminale di Carmine Falcone[]

E' sconosciuto il fondatore della famiglia, ma a un certo punto l'organizzazione venne rilevata da Carmine Falcone che la rinomina a nome suo. Sotto Falcone l'organizzazione prosperò, ottenendo un controllo pressoché completo sul consiglio comunale, l'ufficio del sindaco e il Dipartimento di Polizia di Gotham City. Falcone costrinse anche alcuni boss indipendenti come Fish Mooney a sottomettersi a lui, formando una sorta di società feudale con lo stesso Falcone come "imperatore" e i diversi boss come "vassalli".

Per oltre trent'anni il sindacato resta il potere dominante della criminalità organizzata di Gotham City. Mantiene un certo grado di ordine e struttura tra le bande e i signori del crimine della città. Mentre la stessa organizzazione è fonte di crimine, Jim Gordon capisce però che il suo crollo e la caduta del suo leader avrebbero portato al caos e violenza dilagante senza controllo. Pertanto, il regno della famiglia è visto come un male necessario.

Tuttavia, ormai invecchiato, Falcone si stanca e preoccupa per il futuro della città, dando ai suoi subordinati e vassalli la possibilità di soppiantarlo. Anche il rivale di lunga data di Carmine, Salvatore Maroni, diventa ambizioso e sfrontato. Quando il Don più giovane si convince che Falcone abbia provato a ucciderlo, accende prontalmente una guerra tra le famiglie criminali Falcone e Maroni.

Ritiro di Carmine Falcone[]

In seguito alla guerra tra bande, Falcone rivela a Gordon di volere ritirarsi dal crimine. In seguito a ciò la famiglia cade, con i membri che presumibilmente si uniscono per la maggior parte alla Famiglia criminale Cobblepot.

Nonostante abbia lasciato Gotham e si sia ritirato dalla vita criminale, Falcone ha ancora degli uomini che lavorano per lui e dimostra avere ancora numerosi contatti utili, dal momento che riesce a liberare Gordon dal Blackgate e trovare per lui un rifugio sicuro fuori città.

Membri conosciuti[]

  • Carmine Falcone (boss; deceduto)
  • Sofia Falcone (boss, precedentemente)
  • Jimmy Saviano (braccio destro; deceduto)
  • Victor Zsasz (assassino; precedentemente)
  • Agnes (assassina; precedentemente)
  • Arthur Penn (spia, precedentemente; deceduto)
  • Janos Szabo (capo; precedentemente)
  • Giovanni (capo; deceduto)
  • Rinaldi (capo; deceduto)
  • Bob (torturatore; deceduto)
  • Marco (capo; deceduto)
  • Anatoly (capo; deceduto)
  • Charlie (capo)
  • Olga (assistente)
  • Carl (assistente)
  • Gang di Fish Mooney
    • Fish Mooney (boss; deceduta)
    • Butch Gilzean (braccio destro; deceduto)
    • Oswald Cobblepot (assistente, precedentemente)
    • Frankie (esecutore; deceduto)
    • Timothy (assistente; deceduto)
  • Mafia russa
    • Gregor Kasyanov (boss; deceduto)
    • Nikolai (lungotenente; deceduto)
    • Ian Hargrove (precedentemente)
  • Mafia polacca
    • Turski (boss)
    • Janacek (lungotenente)
  • Mafia irlandese
    • Bannion (boss; deceduto)
    • Connor (assassino; deceduto)

Partners[]

Assunta da Sofia Falcone[]

Quando Carmine Falcone si ritira e Oswald Cobblepot sale al potere, i più fedeli a Falcone si nascondono nell'ombra. Quando Sofia Falcone giunge a Gotham City, i capi Giovanni, Rinaldi e qualcun altro si presentano a casa sua volendo che riprendi il controllo della famiglia criminale. Sfortunatamente, i tre vengono sorpresi da Oswald che li fa giustiziare da Victor Zsasz.

Il killer Lazlo Valentin viene coinvolto da Sofia in una cospirazione per assassinare suo padre Carmine e incolpare Oswald dell'accaduto. Dopo i funerali del vecchio boss, Sofia manipola Gordon per fargli arrestare Oswald dopo averlo incastrato e Zsasz, che inizia a lavorare per Sofia (probabilmente perché convinto a sua volta che Cobblepot abbia fatto uccidere Falcone) consegna Oswald al GCPD.

Sofia si incontra con Lee Thompkins volendo il 30% dei profitti dei Narrows.Quando la donna si stanca di aspettare e volendo colpire Gordon negli affetti, si allea con Sampson per uccidere gli uomini di Leslie e fa prendere il suo posto di sovrano dei Narrows a Sampson, spaccando una mano a Leslie con un martello e gettandola per le strade. Quando Gordon viene a sapere dell'attacco, capisce che Sofia è dietro tutto questo.

Mentre Zsasz e Headhunter sono alla ricerca di Cobblepot, Sofia arrula il Dentista per torturare Edward Nygma e fargli confessare dove si trovi Oswald. Vengono poi visitati da Victor Fries che consegna il corpo congelato di Cobblepot e chiede in cambio una ricompensa. Intanto, Arthur Penn rivela di essere stato lui a raccontare a Falcone cosa combinava sua figlia. Quando Penn viene rintracciato, Sofia guida un gruppo di criminali per cacciarlo, non rima di aver ordinato l'uccisione di Edward al molo. Quando Gordon e Harvey Bullock trovano Penn, lui racconta loro del suo doppio gioco con i Falcone e Oswald finché non vengono trovati da Sofia. Segue uno scontro a fuoco in cui diversi membri della famiglia criminale Falcone vengono uccisi; Zsasz e Headhunter rinunciano all'inseguimento di Penn e Bullocknel vedere arrivare il resto della polizia, mentre Sofia si scontra con Gordon, riuscendo a ferirlo. Tuttavia, prima che possa finirlo, Sofia viene sparata da Lee giunta sul posto. Oswald sceglie di rinunciare alla sua vendetta per Sofia per andare al molo a salvare Edward. Bullock rivela poi a Gordon che Sofia è caduta in coma per le ferite riportate.

Membri conosciuti[]

Località[]

Advertisement