DC Comics Wiki
Advertisement
DC Comics Wiki

Gabriel è uno degli orfani rapiti dalla gang degli Indovini per essere sfruttati nel lavoro.

Biografia[]

Non si sa se Gabriel fosse orfano già precedentemente gli eventi del Cataclisma o lo sia diventato dopo l'esplosione dei ponti; tuttavia, non fu evacuato e venne catturato con molti altri bambini orfani dalla gang degli Indovini per essere sfruttato a scavare un tunnel che colleghi la città con la terraferma, lavorando ininterrottamente senza poter riposare o mangiare. Essendo il ragazzo più grande a essere sfruttato, cerca spesso di proteggere e difendere i suoi compagni dal sadico capo Sykes, che spesso arriva a torturarli con un elettroshock. Un giorno, dopo aver difeso un bambino dopo l'ennesimo supplizio, Sykes pare offrirgli di unirsi alla banda porgendogli una maschera che da' un senso di "potere" (preumibilmente una versione della droga Viper) per poi accingersi a ucciderlo. In quella, però, giungono Jim Gordon, Harvey Bullock e il GCPD, indirizzati lì dal piccolo Will Thomas che era riuscito a scappare e raggiungere il GCPD. Gabriel viene liberato e aiuta i poliziotti a mettere in salvo i bambini, ma resta indietro con Gordon e Bullock per aiutare due bambine che non sono riuscite a salire sul furgone. I quattro si rifiugiano in quella che sembra una casa abbandonata, ma Gordon e Bullock hanno un incontro con la psicotica Madre e il bambino da lei adottato, Orfano, che li spinge a tornare fuori nonostante il pericolo. Qui vengono raggiunti da Sykes e i suoi sottoposti che, oltre a riprendersi i bambini, vuole anche uccidere Gordon per la taglia messa su di lui da Oswald Cobblepot. Giunge anche un'altra banda anche lei attratta dalla taglia su Jim ma, quando sembrano non esserci più speranze, arriva improvvisamente Barbara Kean che li salva. Gabriel e le due bambine sono quindi accompagnati all'Haven, dove potranno stabilirsi con gli altri rifugiati.

Nonostante non sia più rivisto, è molto probabile che Gabriel sia morto nell'esplosione dell'Haven causata da Edward Nygma sotto il controllo di Theresa Walker ed Eduardo Dorrance.

Advertisement