DC Comics Wiki
Advertisement
DC Comics Wiki

"Il pugnale del destino" è il quarto episodio della quarta stagione di Gotham. E' andato per la prima volta in onda il 12 ottobre 2017.

Sinossi[]

Bruce Wayne mette in pericolo la vita dello storico del museo di storia naturale di Gotham, Niles Winthrop e di suo nipote Alex nel tentativo di scoprire il significato che si nasconde dietro al suo coltello pregiato messo all'asta. Nel frattempo, Ra's al Ghul dimostra che prenderà misure mortali per raggiungere ciò che vuole. Inoltre, Sofia Falcone è in città, in una missione per riconquistare Gotham dalle mani di Pinguino.

Trama[]

Bruce Wayne e Alfred Pennyworth portano il pugnale ottenuto all'asta all'antiquario Niles Winthrop affinché lo esamini. L'uomo è raggiunto dal nipote Alex, interessato a sua volta al coltello, e dice loro che li informerà il giorno successivo. Nel frattempo, Edward Nygma si accinge a preparare nuovi enigmi per vendicarsi di Oswald Cobblepot.

Quella notte, Niles scopre un messaggio dai simboli incisi sul pugnale che fanno riferimento alla "Testa del Demone": secondo una leggenda, esisterebbe un uomo di nome Ra's al Ghul con la capacità di risorgere; in quella, Ra's in persona si presenta sul posto in cerca del pugnale. Niles fa nascondere Alex con l'arma e viene ucciso da Ra's che gli spezza il collo quando rifiuta di dirgli dove si trova. Jim Gordon è chiamato a indagare sulla scena del crimine e, poco dopo, sopraggiunge sul posto anche Bruce che trova il cadavere di Niles. Il ragazzo menziona al poliziotto di Alex e anche che Barbara Kean voleva il pugnale. Ra's presenta intanto a Barbara un uomo di nome Anubi, manipolato per agire e comportarsi come un cane, affinché rintracci il coltello.

Oswald si incontra nel suo ufficio con Sofia Falcone per discutere di affari, poi riceve un messaggio da un uomo inviato da Nygma sotto forma di indovinello per incontrarsi sul molo. Gordon va a parlare con Barbara quando sopraggiunge Bruce, che accusa la donna di lavorare con Ra's, ma lei nega il suo coinvolgimento. I due rintracciano poi Alex che si è nascosto in una biblioteca, venendo attaccati da Anubi e un altro assassino che lo accompagna in cerca del pugnale. Jim li sconfigge, ma i due assassini fuggono e Bruce e Alex scappano nella colluttazione. Al GCPD, Gordon si incontra con Ra's che dice di essere un ambasciatore di Nanda Parbat, quando arriva Alfred che lo riconosce e cerca di aggredirlo; Ra's ne approfitta e scompare.

Molti mafiosi fedeli a Falcone vanno da Sofia credendo che voglia ripristinare l'impero di suo padre, ma vengono scoperti da Oswald e Victor Zsasz. Mentre Zsasz li giustizia, Cobblepot rivela a Sofia di averla usata per far venire allo scoperto dei possibili traditori; poi riceve un altro messaggio da Nygma per un altro incontro, non essendo riuscito a trovarlo la prima volta. Bruce e Alex si dirigono al museo, ma vengono attaccati da Anubi e l'altro assassino, che vengono uccisi da Jim sopraggiunto sul posto. In quella si presenta Ra's che tiene in ostaggio Alex minacciando di ucciderlo se non gli consegneranno il pugnale; Bruce rifiuta perché sa lo userà per scopi malvagi e Ra's, impressionato, uccide Alex e si lascia arrestare.

Edward arriva all'Iceberg Lounge per incontrare Oswald, che gli spiega di non essersi presentato prima perché i suoi enigmi sono illogici e senza senso. Gli fa quindi notare che ha perso la sua straordinaria intelligenza e, nonostante inizialmente stia per farlo ricongelare da Victor Fries, cambia idea decidendo di lasciarlo libero in modo che possa vivere umiliato sapendo di non essere più l'Enigmista. Sofia incontra Gordon e discute con lui di quanto successo con Cobblepot, dimostrandosi fredda e inimpressionata da quanto accaduto, poi i due si mettono a baciarsi appassionatamente. Ra's viene scortato in prigione sorridendo, mostrando quindi che fa tutto parte del suo piano.

Cast[]

Principale[]

Ricorrente[]

Curiosità[]

  • Donal Logue (Harvey Bullock), non appare in questo episodio; si tratta del secondo dei tre in cui è assente, gli altri sono 'Oltre ogni limite' e 'Regolamento di conti'.
  • E' il primo episodio scritto da Ben McKenzie.
Advertisement