DC Comics Wiki
Advertisement
DC Comics Wiki

"Regina di Gotham" è l'undicesimo episodio della quarta stagione di Gotham. E' andato per la prima volta in onda il 7 dicembre 2017.

Sinossi[]

Le cose si complicano per Gordon, Sofia e Pinguino quando arriva in città Carmine Falcone. Alfred cerca di confrontarsi con Bruce una volta per tutte, mentre Nygma lotta per riprendere il controllo sull'Enigmista e Tabitha tenta di far ricordare a Grundy il suo passato. Nel frattempo, un sorriso familiare riemerge a Gotham.

Trama[]

Jim Gordon e il GCPD trovano un medico in fin di vita dopo che è sopravvissuto a un intervento chirurgico del Professor Pyg. Intanto, Sofia Falcone crea molti problemi nella guerra tra bande con Cobblepot.

Sofia incontra suo padre Carmine Falcone al suo maniero insieme a Barbara Kean, Tabitha Galavan e Selina Kyle. Carmine è furioso con la figlia per le sue azioni e la relazione con Gordon, assassino di suo fratello Mario; quindi, dopo che Oswald Cobblepot gli ha riferito quanto accaduto, ha concordato per portare Sofia via da Gotham City con l'intento di farla uccidere se dovesse disobbedire di nuovo. Gordon arriva per assistere alla partenza di Sofia, ma in quel momento appaiono degli uomini mascherati su un furgone che aprono fuoco, uccidendo Carmine e sparando a Sofia nello stomaco.

Tutti sospettano che il mandante dell'attentato sia stato Oswald, sebbene lui neghi con decisione ogni accusa. Successivamente, Gordon, Oswald, Victor Zsasz e Sofia partecipano ai funerali di Carmine e Harvey Bullock riferisce a Jim che ha bisogno di prove solide per arrestare Cobblepot, poiché ciò porterà a una città ancora più pacifica. Sofia quindi dice a Gordon di voler testimoniare il presunto omicidio di Martin e Zsasz l'appoggia (sicuramente perché convinto che Oswald abbia ucciso Carmine), quindi il giocane è arrestato dal GCPD. Successivamente, Sofia restituisce l'Iceberg Lounge a Barbara, Tabitha e Selina.

Dopo che Bruce Wayne e i suoi amici sono richiamati dalla polizia per rumori eccessivi durante una festa, Alfred Pennyworth affronta il ragazzo sul suo comportamento. La situazione degenera in uno scontro fisico e il maggiordomo colpisce accidentalmente Bruce che se ne va incollerito. Gordon si incontra con Sofia per discutere dei futuri piani di controllo della malavita ma improvvisamente compare il Professor Pyg. Viene rivelato quindi che era tutto un piano di Sofia: è stata lei a chiamare in città Lazlo affinché uccidesse i poliziotti e ha anche orchestrato la morte di Carmine fingendosi poi ferita per non destare sospetti. Jim riesce a stendere Pyg affermando di volerlo rinchiudere al Penitenziario di Blackgate, ma in quella Sofia uccide il criminale, incastrando Gordon per l'omicidio, dando al poliziotto la possibilità di scegliere: raccontare la verità al GCPD e far regnare il caos su Gotham o prendersi la responsabilità e venir acclamato con un falso merito di eroe. Gordon sceglie la seconda opzione, pur sapendo che così convivrà con i terribili sensi di colpa di ciò che ha causato per il GCPD portando Sofia in città, ovvero la morte di tutti coloro che sarebbero rimasti vivi con la Pax Pinguina, quando era l'unico a cui non andava a genio; Gordon capisce che lei ha fatto tutto questo per vendicare la morte di Mario un anno prima. Con grande piacere di Sofia, Jim chiama il GCPD e gli dice che ha appena ucciso Pyg, ma la donna afferma comunque che lo terrà d'occhio.

Bruce informa Alfred di aver firmato dei documenti che gli tolgono la custodia legale su di lui e minaccia di andare dalla polizia a denunciare la ferita che gli ha procurato per farlo arrestare se non se ne andrà di sua spontanea volontà. Alfred quindi lascia Vila Wayne, non esseno ormai più né il guardiano né il maggiordomo della casa. Mentre Edward Nygma è perseguitato dalla sua controparte dell'Enigmista, Grundy viene rapito da Tabitha che lo picchia violentemente nel tentativo di fargli ricordare chi era. Alla fine si arrende e se ne va, ma poco dopo l'uomo si risveglia e sembra rammentare la sua identità di Butch Gilzean.

Gordon torna al GCPD e scopre che Bullock se n'è andato, lasciando la pistola e il distintivo nell'ufficio del capitano, consigliandogli di prendere il controllo della situazione nell'unità. All'Arkham Asylum, Oswald urla furibondo nella cella in cui è stato rinchiuso, giurando vendetta contro Sofia, Gordon e Zsasz quando viene chiamato dal detenuto nella stanza vicina, che gli offre il suo aiuto: tale persona è Jerome Valeska.

Cast[]

Principale[]

Ricorrente[]

Curiosità[]

Advertisement