DC Comics Wiki
Advertisement
DC Comics Wiki

La guerra tra bande Cobblepot-Falcone è stato un violento conflitto tra la Famiglia criminale Cobblepot e la Famiglia criminale Falcone per il controllo di Gotham City.

Storia[]

Dopo che Sofia Falcone getta la sua facciata come amica di Oswald Cobblepot, la donna si allea con le Sirene per rapire il piccolo orfano Martin, che ha stretto un profondo legame con Oswald, per minacciarlo e obbligarlo a cedere loro il controllo di Gotham City. Oswald sembra accettare ma poi, con la complicità di Victor Zsasz, inscena la morte del bambino facendo esplodere l'auto su cui è apparentemente salito, per poi dichiarare guerra a Sofia e le sue alleate. Martin viene invece portato al sicuro fuori città, affinché non sia più in pericolo.

Dopo che Sofia crea numerosi problemi con la guerra, Oswald contatta suo padre, ex boss della malavita Carmine Falcone, e lo informa di quanto sta facendo la figlia; furioso con lei per avergli disobbedito (e per la sua relazione con Jim Gordon, assassino di Mario Falcone) l'uomo decide di portarla via da Gotham affermando che l'avrebbe anche fatta uccidere se fosse tornata ancora in città. Tuttavia, al momento della partenza, un gruppo di uomini su un furgone apre il fuoco uccidendo Carmine e ferendo Sofia allo stomaco, costringendola sulla sedia a rotelle. I sospetti ricadono subito su Oswald, nonostante il giovane neghi con forza ogni accusa e tra questi c'è Zsasz, molto affezionato all'ex capo Carmine. Sceglie quindi di dare la sua lealtà a Sofia, la quale racconta a Gordon del falso omicidio di Martrin; lei e Zsasz testimoniano contro Oswald, che non può provare la sua innocenza dato che l'unico a sapere dove il bambino sia stato portato è Victor. Oswald è quindi arrestato e portato all'Arkham Asylum, mentre le Sirene riottengono il locale Iceberg Lounge da Sofia, che provvedono a far tornare come The Sirens.

Martin viene ricondotto in qualche modo in ostaggio dagli uomini di Sofia e usato come minaccia contro Oswald per far sì che non tenti di evadere o provare qualsiasi mossa contro Sofia da Arkham. Successivamente Gordon scopre che è stata Sofia ad architettare l'omicidio di Carmine e che ha finto di restare ferita per non destare sospetti. E' stata anche lei a portare il criminale Lazlo Valentin in città e provvede successivamente a incastrare Gordon per l'omicidio del criminale (in realtà commesso da lei) affinché possa tenerlo sotto scacco, dal momento che se racconterà la verità la città finirà in preda al caos. Tutto ciò è servito come vendetta per l'omicidio da parte di Jim del fratello di Sofia, Mario Falcone, avvenuto un anno prima, dato che ora Gordon dovrà convivere con i sensi di colpa per la falsa attribuzione da eroe e per tutto ciò che ha causato al GCPD portando Sofia in città, ovvero la morte di tutti coloro che sarebbero rimasti vivi con la Pax Pinguina, quando era l'unico a cui non andava a genio.

In seguito, realizzando di non poter costantemente tenere Gordon sotto minaccia con la storia di Pyg dato che potrebbe ritocersi contro di lei, Sofia decide di colpire il poliziotto in un altro modo e trova un pretesto per aggredire la sua ex fidanzata Lee Thompkins, rompendole violentemente la mano con un martello e sbattendola per strada togliendole il ruolo di Regina di Narrows, cedendolo al criminale Sampson.

Successivamente, diversi gruppi si formeranno con l'intento di abbattere Sofia: Oswald verrà salvato da Arkham da Edward Nygma, poi i tre si coalizzano e formano un piano con Victor Fries per uccidere assieme la donna. Tuttavia, dopo che qualcosa va storto e Edward viene catturato da Sofia, che ordina la sua immediata uccisione, Oswald sceglie di sacrificare la vendetta per salvare Edward in tempo. Gordon e Harvey Bullock, invece, cercano di rintracciare il contabile Arthur Penn per accusare Sofia dell'arrivo di Pyg in città. La cosa degenera in uno scontro a fuoco che si conclude con la caduta in coma di Sofia da parte di Lee, che salva Gordon sparandole a più riprese.

Dopo ciò, Sofia cade in coma e l'impero dei Falcone pare dissolversi; Oswald riprenderà il potere solo successivamente, mentre Gordon verrà convinto da Bullock a tacere riguardo la verità sulla morte di Pyg per il bene di Gotham, imparando a convivere con i sensi di colpa.

Partecipanti[]

Famiglia criminale Cobblepot[]

Famiglia criminale Falcone[]

GCPD[]

Vittime riconosciute[]

Apparizioni[]

Quarta stagione[]

  • Regolamento di conti
  • Regina di Gotham
  • Una bellissima oscurità (menzionata indirettamente)
Advertisement