DC Comics Wiki
Advertisement
DC Comics Wiki

Harvey Dent è il procuratore distrettuale di Gotham City.

Biografia[]

L'omicidio dei Wayne[]

Harvey Dent viene presentato a Jim Gordon dai due detective dell'Unità Grandi Crimini Renee Montoya e Crispus Allen come uno dei pochi uomini di legge onesti a Gotham City. Dopo essersi incontrati riguardo al testimone oculare dell'omicidio di Thomas e Martha Wayne, Dent propone di usarlo contro il miliardario corrotto Dick Lovecraft, suggerendo di far trapelare la notizia che il tesimone oculare possa effettivamente collegare Lovecraft all'assassinio dei Wayne, senza accennare a nomi o documenti. In tal modo, anche se Lovecraft non fosse stato responsabile dei loro omicidi, la gente avrebbe iniziato a parlare e innervosire il miliardario.

In seguito Dent chiama Lovecraft e molti dei suoi associati, per informarlo delle accuse che avrebbe tentato contro di lui e suggerendogli di considerare le sue opzioni. Dopo che Lovecraft lo minaccia, Dent ha un insolito scatto di rabbia che lo porta a giurare Lovecraft di farlo a pezzi.

Dopo che un gruppo di assassini guidati da Larissa Diaz tenta di uccidere Selina Kyle a Villa Wayne, Gordon visita Dent nel suo ufficio per capire come abbiano scoperto l'identità del testimone. Dent ammette che, pur non avendo fatto il nome di Selina, ha nominato Gordon ad alcuni soci fidati per dare credibilità al loro piano; Gordon si infuria perché, così facendo, Dent ha praticamente condotto gli assassini contro Selina, dal momento che il detective visita regolarmente Villa Wayne e nessuno avrebbe avuto difficoltà a collegare i punti. Quando la situazione viene risolta, sia Gordon che Dent vengono chiamati all'ufficio di Aubrey James che li rimprovera per come hanno gestito il caso, intimando loro di essere più disciplinati. Dal momento che non può punire ufficialmente due dei più onesti dipendenti pubblici a Gotham senza alzare le bandiere (e Harvey sa dove sono tracciate le linee) James assegna Gordon al ruolo di guardia all'Arkham Asylum. Tuttavia, in seguito, il detective viene reinserito al GCPD da Gillian Loeb dopo che ha catturato il criminale Jack Buchinsky.

Dent rivela a Gordon e Sarah Essen che tutte le accuse di omicidio e coinvolgimento in spaccio di droga contro Arnold Flass sono state annullate. Gordon scopre da Loeb che ha ricattato Harvey Bullock per ritirare le sue affermazioni, dal momento che il commissario lo tiene in pugno per l'omicidio di un criminale molti anni prima per dimostrare alla mafia di "essere nel programma" (come quando tentarono di convincere Gordon a uccidere Oswald Cobblepot). Dent e Gordon interrogano un ex socio di Loeb per cercare di scoprire un suo segreto che permetta loro di ricattare a loro volta il commissario.

La situazione Galavan[]

Dent arriva al GCPD con Theo Galavan e racconta che Oswald ha provato a ucciderlo, iniziando quindi a emettere mandati d'arresto per la sua cattura. Più tardi Harvey è presente quando Galavan è nominato sindaco di Gotham e lo sostiene, non conoscendo le sue vere oscure intenzioni. Smette di appoggiare Theo quando viene arresato e funge da procuratore al suo processo, ma perde il caso quando l'ex sindaco James ritira le accuse di rapimento da parte di Galavan sotto giuramento, affermando invece sia opera di Oswald (molto probabilmentea causa di minaccia).

Dopo l'uccisione di Theo, Dent interroga Gordon sulle sue azioni, quando insieme a Bullock, Alfred Pennyworth, Oswald e Selina ha guidato un'imboscata contro l'Ordine di St. Dumas per salvare Bruce Wayne. Gordon afferma che, dopo il salvataggio del ragazzino, Oswald e i suoi uomini hanno rapito Galavan mentre Gordon ha dovuto lasciare la scena per assistere la fidanzata incinta Leslie Thompkins. Dent e il capitano Nathaniel Barnes non sono molto convinti dalla sua storia, ma le accuse vengono revocate per mancanza di prove.

Quando Gordon viene dichiarato colpevole per l'omicidio di Carl Pinkney (e presumibilmente di Theo Galavan) e viene condannato al Penitenziario di Blackgate, viene rivelato in un servizio che Dent non ha rilasciato commenti o dichiarazioni per l'accaduto.

Dopo aver appreso che Gordon è stato spostato al blocco F del Blackgate, Bullock chiama Dent per tentare di ottenere un nuovo processo per Gordon o trasferirlo in un'altra prigione. Irritato per l'inaudita risposta, Harvey rinfaccia a Dent che è molto bravo in quello che fa, vale a dire niente. Più tardi, durante la visita a Jim, Bullock afferma che Dent sta cercando di riaprire il caso.

Senza che Dent venga coinvolto in alcun modo, Gordon riesce a evadere di prigione con l'aiuto di Carmine Falcone e sceglie di restare a Gotham per ripulire il suo nome. Riesce più avanti nell'intento, con Edward Nygma che viene esposto come vero colpevole per l'omicidio di Pinkney (e diverse altre vittime)

Personalità[]

Per la maggior parte Dent si distingue per il suo carattere amichevole, il suoi onesti e sani principii e la passione con cui tenta di portare giustizia a Gotham. Tuttavia, come mostrato con il suo incontro con Lovecraft, ha dentro di se' un lato molto più oscuro che nutre un immutabile odio verso i criminali, almeno quelli con una facciata onesta ma in realtà totalmente corrotti come Lovecraft. Questa sua parte si manifesta con violenti scatti di rabbia che arrivano quasi alla violenza fisica.

Apparizioni[]

Prima stagione[]

  • Harvey Dent
  • Lovecraft
  • Il fabbricante di bambole

Seconda stagione[]

Advertisement