DC Comics Wiki
Advertisement
DC Comics Wiki

La Legione degli Orribili è stata un'organizzazione terroristica formata originariamente da un gruppo di detenuti evasi dall'Arkham Asylum, Jerome Valeska, Jervis Tetch e Jonathan Crane a cui si aggiunsero poi Oswald Cobblepot, Bridgit Pike, Victor Fries e Butch Gilzean, il cui operato a Gotham City intendeva portare la città alla follia. La squadra venne nominata e guidata da Jerome Valeska, fino al tradimento di Oswald e la morte di Jerome che portarono al scioglimento del gruppo.

Storia[]

Jerome Valeska ordisce un incontro con altri criminali di Gotham City, ovvero Jonathan Crane, Bridgit Pike, Victor Fries, Jervis Tetch e Oswald Cobblepot; l'appuntamento viene fissato alla mansione appartenuta ai Falcone, ora posseduta da Cobblepot, con grande disappunto di quest'ultimo. Valeska ordina ai suoi seguaci ex detenuti di Arkham di servire qualcosa da bere e da mangiare agli invitati e da' loro benvenuto. Dopodiché battezza il loro nuovo gruppo "Legione degli Orribili" e afferma che le domande si sarebbero potute fare alla fine. Valeska spiega che, mentre era ad Arkham Asylum, aveva organizzato un piano per trasformare Gotham in un manicomio e che avrebbe avuto bisogno del loro aiuto per metterlo in pratica. Poi ringrazia Oswald per avere fatto la sua parte ospitandoli quel giorno e il giovane risponde in tono sarcastico che si farebbe tutto per un vecchio amico; Jerome prosegue chiedendo a Crane come vadano i progressi per una tossina segreta a cui sta lavorando e dice a Fries che, essendo un uomo di scienza, il suo compito è quello di trovare un grande laboratorio. Tornando a rivolgersi a tutto il gruppo, Jerome spiega che ora tutto ciò di cui avevano bisogno era che Tetch tornasse con alcune importanti informazione, prima di rimproverare aspramente uno dei servitori, Carl, che non stava usando le posate per servire la tavola. A questo punto Bridgit obbietta dicendo che non ha ancora detto come intende conquistare la criminalità organizzata ma Valeska risponde che non è quello il suo obbiettivo, in quanto vuole solo far cadere Gotham in preda alla completa follia, poi gli altri membri del gruppo avrebbero potuto fare quello che volevano per distruggere ulteriormente la città. Bridgit, allora, afferma di accettare volentieri la proposta e di volere iniziare, ma Jerome la frena spiegando che manca ancora un'ultima cosa, l'ingrediente essenziale che legherà il tutto assieme. Proprio in quel momento Tetch entra nella stanza e Valeska lo invita a sedersi con loro.

Quella sera i membri della Legione degli Orribili fanno ritorno alla Mansione Falcone dopo aver concluso i loro compiti individuali. Infuriato dal fatto che suo fratello Jeremiah Valeska gli sia sfuggito, Jerome cerca di calmarsi legando il suo servo Carl a una sedia e provando più volte a sparargli, osservato da Bridgit seduta su un divano. Alla fine Valeska riesce nell'intento, affermando però che non l'ha neppur fatto sentire meglio. In quella entra nella stanza Oswald accompagnato da Butch Gilzean, mentre Crane dichiara che la cavia è arrivata. Pensando stia parlando di Grundy, Jerome commenta che è un po' troppo grosso come soggetto di prova, ma Oswald gli spiega che è una nuova aggiunta alla squadra, cosa accolta positivamente da Jerome.

Subito dopo Jonathan entra nella stanza affermando che la cavia per gli esperimenti è arrivata e Tetch e Fries arrivano con uno spaventato civile contabile, come spiegato da Jervis. Jerome allora lo trascina da Crane. Quando l'uomo lo implora di non fargli del male, Jonathan lo rassicura dicendogli che non ne avrebbe sentito, per poi spruzzargli in faccia uno strano gas violetto. Il contabile si mette subito dopo a ridere sempre più forte, con la bocca che si allarga in un sorriso innaturale e la pelle che sbianca. Eccitato dall'orribile trasformazione dell'uomo, Jerome inizia a ridere assieme a lui affermando che avrebbe avuto bisogno di molta più di quella roba; mentre Fries sembra persino divertito, la maggior parte degli altri membri della Legione appaiono abbastanza scioccati, mentre gli occhi dell'uomo cominciano a lacrimare sangue e la tossina entra nel suo pieno effetto, uccidendolo.

In seguito la Legione rapiscono il sindaco e altri membri dell'alta società di Gotham. Poiché il piano di Jerome richiede molto più gas esilarante per avvelenare l'intera città, Fries e Jonathan vengono mandati a un laboratorio della Wayne Enterprises per far produrre e ottenere una grande quantità della tossina. Crane e Victor causano un calo di corrente che fa tremolare le luci, poi Fries fa rotolare davanti a due guardie confuse una sua granata congelante. Quanto questa esplode, congela i due uomini contro il muro e permette ai criminali di procedere all'interno dell'edificio. Quindi entrano in un laboratorio di chimica dove Victor annuncia che hanno bisogno dell'assistenza dei presenti. Inizia poi a toccare con la sua arma congelante alcune provette e quando un membro dello staff lo avverte di fare attenzione perché contengono materiali molto pericolosi le risponde che ci conta, appoggiando poi la sua pistola a una panca per dare un'occhiata più attenta alle provette. Lo Spaventapasseri da' la formula della tossina alla donna dicendole che ne avevano bisogno di più. Alcuni dei seguaci di Jerome, in quel momento, portano nel laboratorio dei serbatoi vuoti. Quando la donna tentenna, Crane l'afferra per la spalla dicendole che non c'è tempo e che ne hanno bisogno subito. La chimica, spaventata, chiede quindi quanto gas serva esattamente e Jonathan la trascina verso i contenitori per mostrarglieli. Una volta che sono tutti riempiti della tossina esilarante, Fries si occupa di congelare alcuni chimici e Jonathan spruzza un uomo del personale del laboratorio con il nuovo gas della follia. Dopodiché, prendono i contenitori e se ne vanno dal laboratorio.

Nella fase successiva del suo piano, Jerome rapisce il sindaco a interim Holden Pritchard, il commissario Reynolds, l'arcivescovo McGregor, Gertrude Haverstock e Gloria Bainbridge. Pertanto, la notte in cui erano in riunione al municipio, Fries e Tetch fanno irruzione e li rapiscono, per poi portarli ad un furgone dove li aspetta il resto del gruppo. Il sindaco cerca di convincere Tetch e Fries a lasciarli andare promettendo loro una lauta ricompensa, ma resta inorridito nel vedere Jerome che ammanetta i prigionieri al tettuccio, ignorando le sue proposte di riscatto. Pritchard cerca allora di ottenere aiuto da Bridgit, ma la ragazza replica che è stato a causa di persone come lui se era stata rinchiusa ad Arkham e che ora Bridgit Pike non esiste più. Dopo aver fallito anche con le suppliche a Tetch, il sindaco si rivolge allora a Oswald ma il giovane, seppur mostrandosi contrario ai piani di Valeska, forza un sorriso dicendo di essere al 100% con Jerome, temendo la reazione degli altri criminali. Pritchard finisce allora per parlare a tutti, dicendo che la GCPD avrebbe dato loro la caccia e, una volta trovati, non avrebbero avuto pietà nell'ucciderli. Jerome, per nulla impressionato, afferma che il problema delle persone come loro è quello di prendere sempre tutto troppo sul serio, ma che lui avrebbe risolto il problema con il gas di Crane. Subito dopo lo Spaventapasseri spruzza la sua tossina contro Gloria Bainbridge, che viene colta da un attacco di folle risata mentre il volto si deforma grottescamente in maniera simile a quello di un clown. Jerome annuncia poi che il suo intento è quello di dare a Gotham la spinta che ha bisogno per smettere di essere presa così sul serio e che, comunque, non aveva nulla da perdere a parte la sua sanità mentale, scoppiando a ridere maniacalmente. Mentre il resto del gruppo sembra gioire della situazione, solo Oswald appare evidentemente inorridito dalla cosa.

Jerome prende d'assalto con Bridgit un festival musicale prendendo in ostaggio il pubblico, mentre Tetch, Crane e Oswald vengono incaricati di portare il gas esilarante a un dirigibile per poterlo rilasciare successivamente in città. Oswald cerca di dissuaderli, ma i due hanno scoperto del suo tradimento con Jim Gordon e lo stendono per poi legarlo e chiuderlo nel dirigibile con il gas. Nel frattempo, Jerome riesce a ottenere che gli vengano portati Jeremiah e Bruce Wayne ma le bombe con cui tiene a bada gli ostaggi vengono disattivate e il criminale è costretto alla fuga su un tetto, inseguito da Gordon. Cerca di ordinare l'espulsione del gas, ma Oswald riesce a dirottare il dirigibile e salvare tutti; Jerome viene invece colpito da alcuni proiettili di Jim e, rifiutando l'aiuto del poliziotto, sceglie di precipitare dal tetto su cui si trova e morire schiantandosi.

In seguito a ciò, la Legione degli Orribili si sceglie.

Membri[]

Apparizioni[]

Quarta stagione[]

  • Gemellanza
  • L'ultimo spettacolo

Curiosità[]

  • La Legione degli Orribili, in originale (Legion of Horribles) è lo stesso titolo della penultima puntata della seconda stagione.
Advertisement