DC Comics Wiki
Advertisement
DC Comics Wiki

Paul Cicero è stato l'indovino cieco al Circo di Haly e padre biologico di Jerome e Jeremiah Valeska.

Biografia[]

Primi anni[]

Ebbe una relazione con Lila Valeska, che si concluse con la gravidanza della donna da cui nacquero due gemelli identici chiamati Jerome e Jeremiah. Anni dopo, quando il circo si fermò a Kansas City, Cicero si avvicinò a Jerome di nove anni mentre stava piangendo (essendo stato picchiato dalla madre e dal suo fidanzato); pur non rivelandogli di essere il suo vero padre, ebbe comunque un ruolo nella vita del bambino. Gli chiese cosa fosse successo e affermò che il mondo non si sarebbe curato di lui e che è meglio se se ne fosse reso conto adesso.

Morte di Lila Valeska[]

Dopo che Jerome uccide sua madre Lila, Cicero gli permette di ripulirsi nella sua roulotte e gli consiglia come depistare le indagini, incidendo sull'accetta usata per il delitto il simbolo di una vecchia setta satanica e gettandola via. Poco dopo, il corpo di Lila viene ritrovata e tutti i membri del Circo di Haly sono arrestati e portati al Dipartimento di Polizia di Gotham City per essere interrogati. Cicero si avvicina al detective Jim Gordon e Leslie Thompkins, sostenendo di essere stato contattato da Lila dall'Aldilà che gli ha detto che "il servo del Diavolo giace nel giardino delle sorelle di ferro". Questo indizio porta Leslie e Gordon al ponte di Gotham, dove trovano l'accetta con inciso il simbolo.

Sospettando di diverse persone, Gordon fa condurre Cicero, tra gli altri, nella stanza degli interrogatori. Jim riesce a dedurre che Cicero sta coprendo qualcuno, determinando che si tratti di Jerome, quindi fa portare anche il ragazzo nella stanza. Gordon capisce anche che Cicero è in realtà il padre biologico di Jerome; nonostante inizialmente lo neghi, Cicero finisce per ammetterlo per evitare un esame del sangue che lo confermerebbe, avendo paura degli aghi. Jerome non ci crede, ma poi l'uomo gli fa notare come lo abbia sempre aiutato. Colto da un esaurimento mentale, Jerome si mette a ridere maniacalmente accettando il fatto, ottenendo un'occhiata preoccupata da parte di Cicero.

Non molto tempo dopo, Cicero lascia il circo e rimane a Gotham City dove inizia a inviare lettere al figlio rinchiuso all'Arkham Asylum.

Morte[]

Dopo l'evasione da Arkham di Jerome e diversi altri detenuti, il giovane e Tabitha Galavan si dirigono da Cicero. I due attendono il vecchio a casa sua e Jerome afferma che vorrebbe possa vedere il prossimo atto del suo piano supportato da Theo Galavan e gli chiede una previsione per lui. Cicero prevede quindi che suo figlio sarebbe stato una maledizione per Gotham, poco prima di essere ucciso pugnalato all'occhio.

Eredità[]

Prima di morire, Cicero compie una profezia sul fatto che Jerome sarebbe stato una maledizione per Gotham. Anche se Jerome viene ucciso quella notte da Theo Galavan, la predizione si avverò in quanto le azioni di Jerome ispirano numerosi altri cittadini che si iniziano a comportare in maniera pazza quanto lui, fondando il Culto di Jerome. Tuttavia, il vero significato della profezia potrebbe riferirsi anche al piano del risorto Jerome di far impazzire il fratello gemello Jeremiah così che, anche alla morte definitiva di Jerome, la sua maledizione rimane ugualmente a Gotham tramite le azioni di Jeremiah, fino ad arrivare a scontrarsi con un nuovo vigilante mascherato.

Apprizioni[]

Prima stagione[]

Seconda stagione[]

Quarta stagione[]

  • L'ultimo spettacolo (menzionato)

Quinta stagione[]

Curiosità[]

  • Essendo Jeremiah Valeska il "Joker" dell'universo di Gotham, Cicero è la prima rappresentazione del padre del supercriminale.
  • Sembra che Paul abbia davvero poteri psichici, avendo predetto le azioni del Culto di Jerome.
  • Mark Margolis ha interpretato Felix Faust in un altroprodotto DC, Constantine.
Advertisement