DC Comics Wiki
Advertisement
DC Comics Wiki

Valerie Vale è una giornalista della Gotham Gazette ed ex ragazza di Jim Gordon.

Biografia[]

Valerie nacque in un'altra città con il padre e i fratelli poliziotti; intraprese la carriera di giornalismo.

Interesse per Jim Gordon[]

Valerie arriva a Gotham City per scoprire le attività della struttura di Indian Hill, dopo che è trapelata la notizia che compiva esperimenti su esseri umani per trasformarli in "mostri" e che alcuni di essi erano fuggiti nella città. Vale è presente alla conferenza stampa tenuta al GCPD dove cerca di fare pressione al capitano Nathaniel Barnes per ottenere informazioni, in particolare perché l'unico arrestato e accusato per gli esperimenti sia stato il professore Hugo Strange. Il signore del crimine Oswald Cobblepot fa il suo ingresso e accusa il GCPD di stare mentendo ai cittadini di Gotham e nascondere loro la verità; quindi li incita a trovare Fish Mooney, che è colei che guida i mostri. Valerie riceve da Selina Kyle un suggerimento su dove possa trovarsi Fish, così la donna va da Jim Gordon con l'informazione e gli suggerisce di lavorare insieme. L'uomo accetta ma la tradisce rapidamente quando giungono sul posto, ammanettandola all'auto per impedirle di seguirlo.In seguito Valerie scatta delle foto a Gordon mentre cattura un mostro di Indian Hill con enorme ali da pipistrello.

Valerie si presenta all'appartamento di Gordon, volendo ancora collaborare con lui per catturare Mooney. I due si fermano al club di Barbara Kean, il The Sirens, per vedere se sa qualcosa. Barbara li informa che la banda di Fish si nasconde in una banca abbandonata. Dopodiché Valerie si separa da Gordon per seguire il GCPD come ricompensa per averla tradita la sera prima. Più tardi la donna viene nuovamente all'appartamento di Gordon e flirta con lui, finché non si baciano.

Dopo aver dormito con lui, Valerie commenta ironicamente lo stato dell'appartamento di Gordon. Poi se ne va dopo un ultimo bacio, promettendo di rivederlo.

Jim si confronta con Valerie per chiederle di separare i loro lavori dalla loro relazione, soprattutto perché lei è impegnata con le voci circolanti riguardo il sangue velenoso di Alice Tetch. Gordon rifiuta di darle alcune informazioni, così Valerie decide di ottenerle da sola andando a un appuntamento con un ematologo che potrebbe darle delle risposte. Più tardi Gordon rintraccia il posto dove Vale sta cenando e la porta via. L'uomo realizza che non sarebbe riuscito a separare la donna dalla giornalista, così accetta di dirle tutto ciò che ha bisogno di sapere sull'indagine di Alice.

Dopo aver ricevuto da Jim le informazioni sul sangue di Alice, Valerie gli dice che ha bisogno di intervistare Leslie Thompkins in quanto è responsabile del caso. In seguito Jervis Tetch rapisce sia Valerie sia Lee, portando Gordon a indagare freneticamente per scoprire dove le abbia portate. Alla fine Jim capisce che le due sono tenute prigioniere nell'appartamento di Lee, quindi collabora con Mario Calvi per tentare di salvarle. Tuttavia, Jervis prevede che Jim lo avrebbe trovato, quindi intercetta il salvataggio. Tetch fa quindi scegliere a Gordon quale delle due donne deve uccidere e lui risponde con Leslie. Il criminale, però, fa il contrario e spara a Valerie. Gordon e Leslie portano la donna all'ospedale, dove viene operata da Mario.

Jim visita in seguito Valerie al pronto soccorso per sapere come stia. Quando Gordon fa nuovamente ritorno, lei è sveglia e gli dice che sa cosa ha fatto: Gordon ha detto a Tetch di sparare a Lee perché sapeva avrebbe sparato a Valerie. La donna sa che Jim ama ancora Lee, questo indica che la loro relazione è finita.

Apparizioni[]

Terza stagione[]

Curiosità[]

  • Anche se Valerie è un personaggio originale dello show, condivide il cognome con Vicki Vale, anche lei una giornalista nei fumetti. Il produttore Ken Woodruff ha infatti confermato che Valerie, nella serie, è la zia di Vicki Vale e che ha avuto una grande influenza su Vicki.
Advertisement